La moglie e i figli di Andrea Vianello: “Il vaccino è la nostra famiglia” (Foto)

Francesca, la moglie di Andrea Vianello, e i figli, le emozioni più belle per il conduttore e giornalista (foto)

Due anni difficili per Andrea Vianello e per la sua famiglia, due anni dall’ictus che l’ha colpito, due anni di lotta, logopedia e voglia di tornare come prima (foto). A Oggi è un altro giorno Andrea Vianello racconta che è tornato anche migliore di prima; poco importa se ogni tanto qualche parola è ancora un po’ difficile, per il resto c’è molto altro. Magari sono cose semplici che tutti conosciamo ma il giornalista e conduttore oggi apprezza tutto in modo diverso, affronta la vita in modo diverso. E’ stata sua moglie Francesca a salvargli la vita, a capire subito che stava accadendo qualcosa, a chiamare i soccorsi; l’ha raccontato più volte, ma a Oggi è un altro giorno c’è un suo messaggio. Parole che emozionano Vianello perché parlano di famiglia.

ANDREA VIANELLO OSPITE A OGGI E’ UN ALTRO GIORNO

E’ stata Francesca a salvargli la vita e mentre Andrea dice grazie alla sanità pubblica c’è lei che sorride: “Un anno se n’è andato a cercare di metterci in carreggiata, un anno se n’è andato con il covid ma qualsiasi cosa sia noi siamo vaccinati, il vaccino ce l’abbiamo dentro, è la nostra famiglia”. Poche parole ma sono quelle che danno la forza: “Le crisi ti fanno capire molte cose e capisci che la cosa più bella la mattina quando ti svegli è stare con i miei ragazzi. Io adesso vivo tutto in modo diverso, la passione è la stessa anche nel lavoro ma capisci che se anche le cose sono importanti ce ne sono altre più importanti e questo migliora il mio approccio nei confronti della vita. Non pensavo di essere così insicuro di me; a volte io adesso sono insicuro delle parole perché ho paura di sbagliare però non mi sembra così importante come prima e penso che nella vita non è più importante l’apparenza ma la sostanza; adesso l’ho capito un po’ di più”.

E’ il messaggio dei tre figli che lo emoziona più di tutto, è il colpo basso dell’intervista di Serena Bortone: “Oggi sono due anni e ti abbiamo sempre visto lavorare duramente e con costanza per recuperare le parole che erano andate via. Hai fatto progressi fino a parlare di nuovo quasi perfettamente e siamo fieri di te e ti staremo sempre vicini”. Vianello ha gli occhi lucidi ma non vuole piangere in tv, non è per non mostrare la debolezza o le emozioni, è per pudore. Ha pianto in questi due anni, è ovvio, ma non ha mostrato le lacrime per non far vincere la tentazione di abbattersi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.