Perché è finita tra Massimo Ciavarro ed Eleonora Giorgi? Lui ammette le sue colpe (Foto)

L’amore tra Massimo Ciavarro ed Eleonora Giorgia ha fatto sognare tutti, si sono conosciuti sul set di Sapore di mare. La prima scena di Ciavarro era proprio con lei che era già un’attrice famosa. “Non ti dico che ne ero innamorato ma mi piaceva un botto – racconta a Oggi è un altro giorno – mi colpirono le parole di Eleonora mentre ero un po’ tremante, mi disse ‘Ma che ti frega Massimo divertiti’”. Una storia d’amore meravigliosa, il figlio Paolo e poi è finita ma è stata Eleonora Giorgia che a un certo punto dall’oggi al domani ha deciso che nel rapporto non trovava più quello che doveva esserci. “Io lo dico sono un uomo abbastanza freddo e le azioni erano talmente tante in quel periodo: mi alzavo presto la mattina, sistemavo tutta la casa e poi accompagnavo Paolo a scuola. Pensavo che questo potesse bastare ma non era così nella realtà perché ci devono essere anche i gesti e le parole e io sono sempre orso e timido”. Massimo Ciavarro faceva tutto per lei, era il suo modo per farle capire che l’amava ma oggi ammette che ci sono cose che vanno dette, gesti che vanno fatti. Non sta migliorando sotto questo punto di vista, è sincero, resta orso ma guardando alla sua vita, l’adolescenza, è semplice capire.

IL MESSAGGIO PER LA SUA MAMMA

Anche sua madre gli rimprovera che è un orso: “Mi rimprovera di non essere affettuoso, mi rimprovera che faccio la visita dal dottore, vado da lei e subito vado via”. Ma questa volta sa che lei lo sta guardando, sapeva dell’intervista a Oggi è un altro giorno e le dice forse qualcosa che non le ha mai detto: “Mamma ti amo tanto, te lo dico un po’ più forte che non ci senti tanto bene”. Poi racconto di lei: “Diciamo che ha passato un periodo un po’… due anni fa non muoveva più le gambe, era paralizzata, non trovavano cure a Roma non sapevano come mai ma io ho studiato…”. Ha trovato la cura, il motivo per cui non camminava più, l’ha salvata ed è il suo modo importante per dirle quanto la ama, ma le parole sono necessarie e oggi lo sa.

La figura paterna non c’è stata ma la chiave per fare il padre è arrivata in modo spontaneo per Massimo Ciavarro: “In quello che mi veniva, forse anche sperimentando con Andrea, anche se non ero il padre vero”. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.