Carolyn Smith: “Quando sto male in diretta Paolo Belli corre a prendere tutto il necessario”

Carolyn Smith ieri sera tra i protagonisti di Canzone Segreta che hanno emozionato più di tutti, per lei Paolo Belli ha cantato la sua canzone, “La voce del silenzio”. Alla fine dell’esibizione hanno rivelato un’amicizia che dura da anni grazie a Ballando con le Stelle ma che non immaginavamo così forte. E’ invece un legame da fratello e sorella quello che unisce Paolo Belli e Carolyn Smith, un legame che la malattia, la lotta della giudice di Ballando con le Stelle sta affrontando da tempo, forse ha reso ancora più solida. Un feeling che è nato subito e si nota mentre Paolo canta carico di emozione e lei cerca di trattenere le lacrime. Il messaggio di Milly Carlucci, gli amati ballerini sul palco, tutto contribuisce alla sorpresa in una serata speciale ma Carolyn Smith dice grazie soprattutto a lui, così presente nella sua vita.

PAOLO BELLI E CAROLYN SMITH UN’AMOCIZA SPECIALE

“Ti abbiamo visto combattere, soffrire, non mollare. Anche nei momenti più duri e più cupi eri in prima linea, anche col sorriso, dando tu stessa coraggio agli altri – commenta Paolo Belli dopo l’esibizione, visibilmente commosso – A noi che ti guardavamo sgomenti. Sei stato un grande esempio”. Quel ti voglio bene scioglie ancora di più Carolyn che racconta: “Lui capisce il mio silenzio. Quando sto male in diretta non lo faccio vedere a nessuno. Ci sono state delle volte in cui sono stata veramente male e lui è l’unica persona che ha capito: corre dietro, prende tutto quello che è necessario”.

Una dichiarazione bellissima, un’amicizia rara: “Io lo amo, ha un cuore talmente grande. Capisce subito anche quando non mi vede”. 

E’ vero, il pubblico di Ballando con le Stelle non ha mai notato un malore della giudice sempre così perfetta e impeccabile. Il programma di Milly Carlucci va in onda in diretta ma è evidente che Paolo Belli ha tutto sotto controllo.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.