Lucilla Agosti racconta dei tre aborti e del figlio Diego

Lucilla Agosti a Verissimo racconta dei suoi figli, del piccolo Diego, del tre aborti. “I miei figli mi hanno dato la sensazione di non essere più sola” e confida che loro le danno l’amore che nessun uomo potrebbe mai darle. Con il sorriso Lucilla Agosti racconta del secondo figlio, Diego che è un bambino speciale,.Lo ripete più volte perché è vero che tutti i bambini sono speciali ma lui lo è di più. Spiega che soffre di iperattiva, un disturbo diagnosticato, ADHD. E’ fiera che il suo bambino abbia il sostegno a scuola, in questo modo lui si sente sicuro con la sua insegnante, tutto è più semplice. Suo figlio l’ha costretta a guardarsi dentro. Sa che bisogna avere il coraggio da genitore di ammettere che ci sono delle criticità. “Diego ti mette di continuo sassi davanti al tuo vialetto”.

LUCILLA AGOSTI, GLI ABORTI PRIMA DI AVERE LA TERZA FIGLIA

“Per amore di un figlio tu superi le tue asticelle, vai al di là dei tuoi limiti, lo devo ringraziare perché m ha dato la possibilità di crescere e migliorare come donna, come mamma”.

Prima di Diego è nata Cleo che le ha fatto credere che non sarebbe mai più rimasta sola. Poi la terza figlia, Alma, ma prima tre grandi dolori. “Quando è arrivata Alma ho dovuto aspettare che tre gravidanze si fermassero, prima che quella di Alma continuasse. Tre aborti spontanei prima di Alma ed è stato detonante soprattutto quando due vanno avanti bene e non tieni in considerazione possa accadere. Mi faceva male che le persone vicine mi dicessero che avevo già due bambini e dovevo accontentarmi. Io sentivo una necessità profonda di avere una terza maternità”.  

La conduttrice si emoziona, per i suoi figli ha dovuto imparare tante cose, purtroppo anche il dolore, ma è felice di tutto l’amore che possiede.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.