Il pranzo è servito nell’estate di Rai 1 con Flavio Insinna: come sarà

Cosa dobbiamo aspettarci da questa edizione de Il pranzo è servito targata Rai 1? Manca pochissimo per scoprire come sarà la nuova edizione del programma che, a quasi 30 anni di distanza dall’ultima puntata, sbarca nei pomeriggio estivi di Rai 1. Una delle novità del palinsesto estivo dell’estate 2021 sarà proprio il programma di Flavio Insinna che prenderà il posto di Oggi è un altro giorno. Un pomeriggio quindi diverso per la rete nell’estate, il pubblico apprezzerà? Il pranzo è servito arriverà su Rai 1 a partire da fine giugno. Oggi è un altro giorno andrò in onda quindi per tutto il mese di giugno, anche perchè gli ascolti sono ottimi per Serena Bortone e anche questo giugno, avrà il sapore del classico day time della rete, come era successo lo scorso anno.


Sul comunicato stampa ufficiale della Rai, in vista del debutto del programma, si legge:

Con la semplicità di allora, con le dinamiche di allora, con la voglia di allora, con i quaranta minuti di allora, con quella stessa avvolgente bonarietà. Con la ruota e la scenografia domestica a dominare, ma non a predominare. 

Scopriamo qualcosa in più su Il Pranzo è servito affidato a Flavio Insinna. Il conduttore andrà in ferie con L’eredità, sostituito da Reazione a catena a partire dal 7 giugno, ma non andrà in ferie.

Il pranzo è servito in onda su Rai 1 da fine giugno 2021

Protagonista dal Teatro Delle Vittorie – dal 28 giugno alle ore 14.00 per un’estate intera da giocare – sarà la voglia di divertire e intrattenere con il gusto di attraversare anche la contemporaneità.  Impossibile al momento esprimere un giudizio su quello che vedremo! Bisognerà solo aspettare i giochi proposti dal questa edizione de Il pranzo è servito.

Sarà Flavio Insinna, padrone di casa e dei quiz gentili, il capotreno instancabile e dinamico, il giocoliere della parola, il dispensatore di domande e verifiche che insegnano. Imparare giocando, si può. Perché dietro ogni angolo e dietro ogni quesito c’è una storia, anche minima, che non conosciamo.

“Il pranzo è servito” su Rai1 è, oggi come tanti anni fa, un desiderio della CORIMA di Marina Donato e dei suoi soci Massimiliano Lancellotti e Stefano Bartolini.

Quali erano stati i giochi delle passate edizioni?

Nelle ultime edizioni de Il pranzo è servito avevamo visto giochi come ad esempio 20, fischio, lingua di Menelik . Al via, i concorrenti devono fare delle operazioni in sequenza: contare da 1 a 20, fare un fischio, suonare una trombetta e una lingua di Menelik, poi ricominciare. Vince chi in 45 secondi compie più volte questa serie di operazioni. Nella decima edizione ne è stata proposta una variante: contare da 1 a 20, fare un saltino, un fischio, suonare la lingua di Menelik, un inchino e poi ricominciare. Oppure il gioco della composizione delle parole grazie alle lettere prese su un tapis roulant. Tra gli altri giochi del passato anche quello degli adesivi a terra, con il concorrente che doveva cercare di far attaccare il maggior numero di adesivi alle scarpe. E poi il labirinto, le misure da ricercare, le lampadine da montare e smontare. Ecco forse uno dei giochi che potrebbero essere esclusi, visto che siamo in tempo di pandemia, è quello che prevedeva che i concorrenti toccassero i vari nasi, forse si eviterà. I giochi nel corso degli anni sono stati tantissimi, bisognerà quindi capire se si sceglierà di giocare con il passato o anche di provare a rinnovare. Ma la parola d’ordine quasi certamente sarà divertimento e leggerezza e dopo un anno e mezzo di pandemia, ne abbiamo certamente bisogno.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.