La mamma di Morgan tuona contro le ex nuore

morgan domenica in


Con o senza necessità la mamma di Morgan difende sempre suo figlio. A Domenica In Marco Castoldi è sereno, non ha alcuna intenzione di fare polemiche, chiede ancora scusa per i toni che ha usato nella discussione con Selvaggia Lucarelli. Le sue scuse sono per il pubblico, perché ribadisce che Selvaggia l’ha offeso. Anche la mamma pensa sia così, lei la Lucarelli l’ha conosciuta quando era giovanissima, sempre bella come oggi ma per la signora Luciana prima era più dolce, attenta a Morgan. Oggi trova che sia cambiata, le suggerisce di tornare come un tempo, quando ha avuto modo di chiacchierare con lei. Ho trovato strano il suo modo di comportarsi. Torna la Selvaggia di prima. Forse la sua vita non è stata facile ed è a questo che si deve la sua aggressività. Cerca di essere amica di Marco perché lui ti ha sempre rispettato, non lo dico perché sono la mamma”.

La madre di Morgan a Domenica In

E’ emozionata la signora Luciana Colnaghi, avere ascoltato il racconto del suicidio del marito, il dolore causato ai suoi figli che erano ancora adolescenti, le fa male. Si riprende e mentre racconta di Marco e di quanto fosse pronto alle sfide ma sempre timido, poi tuona contro le ex nuore.

La prima volta che Morgan ha portato a casa della madre Asia Argento

Morgan ride, ricorda che quando ha presentato Asia a sua madre lei dopo 10 minuti le ha chiesto “Come hai detto che ti chiami?”. La madre si giustifica, non la conosceva perché lavorava e si occupava della famiglia, non badava ad altro. Per Morgan è stata semplicemente una accoglienza da suocera. Le mancano i nipoti, soprattutto la più piccolina, Maria Eco. Non ha un buon rapporto con le ex di suo figlio, tranne che con la mamma di Maria.

Luciana risponde subito: “Sì, perché lei non si è messa con te perché voleva essere qualcuno”. Non c’è replica, Morgan non difende le sue ex compagne.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.