Alessia Mancini e Flavio Montrucchio: l’amore li ha uniti di più dopo l’aborto

Da Verissimo Alessia Mancini racconta di un momento difficile della sua vita e di quella di Flavio Montrucchio
alessia mancini

E’ uscito da poco il primo libro di Alessia Mancini, dedicato a due delle sue grandi passioni. C’è la cucina e c’è il mondo del benessere e del beauty. E proprio ieri Alessia, ex volto amatissimo dal pubblico di Canale 5 e non solo, è tornata a casa, nella sua Mediaset. Alessia Mancini è stata ospite di Verissimo, nella puntata in onda il 26 novembre 2022 e a Silvia Toffanin ha confidato anche di un momento difficile della sua vita. La showgirl ha ripercorso la sua carriera e nell’intervista ha raccontato la sua passione per la cucina. Una passione, la sua, condivisa prima di tutto in famiglia col marito – l’attore Flavio Montrucchio – con cui è sposata da 19 anni e con i suoi due figli Mya e Orlando. Una passione che ha condiviso in questi due anni e mezzo di lockdown e restrizioni varie, soprattutto con i suoi follower, che hanno imparato ad apprezzare le sue doti culinarie! Anche per questo, Alessia, ha deciso di scrivere un libro.

Poi, parlando con Silvia Toffanin, ha raccontato di un momento difficile che lei e Flavio, hanno superato insieme.

Alessia Mancini racconta il dramma dell’aborto

Con Flavio – ha dichiarato la Mancini – abbiamo superato il dolore di un aborto. Per fortuna, ho imparato a guardare sempre avanti e subito dopo è arrivato Orlando che ci ha dato la grande gioia che aspettavamo e meritavamo”. Riguardo al rapporto con il marito, ha affermato che “io e lui stiamo insieme perché c’è amore tra noi e voglia di condividere la vita insieme. Anche noi abbiamo avuto le nostre difficoltà. Litighiamo ma poi facciamo pace”. Ed effettivamente Flavio e Alessia sono amatissimi dal pubblico che li segue in tv e sui social, per il loro essere genuini e molto semplici, doti che non tutti nel mondo dello spettacolo posseggono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.