Arisa vince ma il papà le aveva detto: “A Ballando non ti ci vedo proprio”

arisa ballo

A Ballando con le Stelle Arisa non era tra le super favorite, questa è l’edizione delle donne ma Mietta e Sabrina Salerno erano le più attese. Entrambe non hanno deluso ma più di tutte è stata Arisa a sorprendere. La cantante lucana ha vinto la prima puntata di Ballando con le Stelle, sorprendendo anche se stessa. In coppia con Vito Coppola, ballerino classe 1992 originario di Salerno e con il compito di fare dimenticare Raimondo Todaro. Intanto, il compito di fare diventare sexy e fare divertire la sua compagna è del tutto riuscito. Si sono scatenati in un charleston anni ’20 e hanno lasciato tutti a bocca aperta, di certo anche il papà della cantante che le aveva detto: “A Ballando non ti ci vedo proprio”. E se l’obiettivo di Arisa è quello di lasciare di stucco suo padre è anche quello giusto per arrivare fino alla fine.

Già forte il legame tra Arisa e Vito Coppola

Mentre altre coppie ancora non hanno la giusta confidenza in pista Arisa e Vito sono un bel passo avanti. Alla fine dell’esibizione lui continuava a coccolarla riempiendola di baci e lei lo ha ringraziato: “Per Vito non è stato facile perché oltre al fatto di non essere una ballerina sono anche una persona emotivamente molto difficile da scardinare e lui mi ha fatto fare delle cose che non mi hanno fatto pensare”.


Continue lodi per Arisa anche da parte di Carolyn Smith: “Non mi hai delusa e hai tirato fuori la donna che è in te”. Nessun dubbio per tutti che questa edizione così piena di artisti sarà una delle più belle, perché in un mondo o in un altro non solo portano a casa il risultato ma con l’arte che hanno dentro per loro diventa più semplice. Anche Morgan infatti ha incantato tutti, gli sportivi invece non sono stati tutti all’altezza della situazione.

Chissà cosa avrà detto a Rosalba il suo papà dopo la prima puntata di Ballando con le Stelle.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.