Il segreto anticipazioni: Antolina medita vendetta, ucciderò Elsa e Isaac?

Fino a che punto si potrà spingere Antolina? Tutti pensavano che la donna fosse tornata per dare una mano a Isaac ed Elsa ma a quanto pare le sue intenzioni non erano quelle di una persona pentita, anzi…Le anticipazioni de Il segreto ci rivelano quello che succederà nella puntata di domani 5 dicembre 2019. Pronti per scoprire quelle che sono le ultime notizie da Puente Viejo? Avrete visto che le cose si sono messe male per Francisca. La donna vuole dimostrare di non avere paura ma Maria, su consiglio di suo nonno, ha deciso di mandare lo stesso in collegio i suoi bambini. Lola continua a fare il doppio gioco anche se Prudencio si è reso conto che c’è qualcosa che la ragazza non gli sta dicendo. Dolores, dopo aver scoperto la verità sulla baronessa, decide di allontanarsi e la donna non ne comprende le ragioni…

E adesso che Elsa è tornata a casa e tutti sono felici per lei, che cosa accadrà?

IL SEGRETO ANTICIPAZIONI: LA TRAMA DI DOMANI 5 DICEMBRE 2019

La festa per il ritorno a casa di Elsa viene rovinata da Antolina. La ragazza infatti ha rivelato a Elsa che Adela è morta. Elsa non riesce a credere che le persone a lei care le abbiano mentito per tutto questo tempo. In ospedale tra l’altro Elsa aveva parlato della possibilità di chiedere ad Adela di fare la supplente ma Matias e Isaac non avevano trovato il coraggio di dirle la verità…

Antolina invece ancora una volta ha mostrato tutta la sua cattiveria ed è pronta a vendicarsi di Isaac che, dopo queste sue rivelazioni, si è molto arrabbiato per quanto accaduto. Antolina sembra non aver digerito bene questa ennesima umiliazione.

Elsa è ancora sotto choc non riesce a credere che le abbiano mentito su una cosa così grave. Raimundo invece prova a capire parlando con Irene, quello che si può fare per mettere fine alla guerra che c’è tra le due famiglie. I due però non immaginano che dietro alle ultime vicende si nasconde la perfidia di Fernando Mesia.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.