Il segreto anticipazioni: Carmelo indaga su Fernando Mesia e si avvicina sempre di più alla verità

Prudencio sa che sta chiedendo molto ai suoi amici ma vuole aiutare Lola e senza di loro non potrà farlo! Che ne pensare del piano che ha studiato per salvare Lola dalle possibili minacce di Francisca? Lo scopriamo con le anticipazioni de Il segreto che ci rivelano proprio la trama della puntata in onda domani 4 febbraio 2020 . Che cosa succederà a Puente Viejo? Severo e Carmelo riusciranno a fermare Garcia Morales? I due sono convinti che l’uomo stia tramando in modo pericoloso ma che non lo faccia per senso di dovere. Credono infatti che stia lavorando per qualcuno ma non sanno per chi…

Carmelo però ha i suoi sospetti e infatti sta indagando su Fernando Mesia anche se al momento non ne ha parlato con nessuno! Ed ecco quindi quello che succederà nella puntata de Il segreto di domani.

IL SEGRETO ANTICIPAZIONI: LA TRAMA DI DOMANI 4 FEBBRAIO 2020

Matias non sa che cosa fare dopo la proposta che ha ricevuto da Prudencio. Il giovane infatti ha deciso di riesumare il cadavere del padre di Lola per portarlo altrove in modo che Francisca non possa usare quell’omicidio per minacciare Lola. Solo in questo modo lei e Prudencio potranno vivere una dolcissima storia d’amore come si augurano…Matias e Marcela però si rendono conto che questo piano è molto molto pericoloso…

Dopo aver rubato le lettere nello studio di Fernando Mesia, Carmelo, che sospetta dell’uomo, chiede a Irene un favore. Ha bisogno dell’aiuto di Anacleto per capire se la lettera che ha ricevuto è stata scritta dalla stessa persona. Carmelo infatti teme che sia stato il Mesia a tramare contro di lui e contro il sindaco di Belmonte…Non solo, potrebbe esserci sempre lui anche dietro alle mosse fatte da Garcia Morales…Carmelo chiede però a Irene di non dire nulla a suo marito, Severo non deve sapere nulla, questo è fondamentale…

Tutto questo e molto altro nella puntata de Il segreto in onda domani 4 febbraio 2020.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.