Una vita anticipazioni: il passato di Genoveva tornerà a bussare alla porta?


Che cosa succederà nella puntata di Una vita in onda domani 26 maggio 2020? Facciamo il punto della situazione. Come avrete visto alla fine Telmo ha deciso di non partire più ed è rimasto ad Acacias 38 perchè vuole andare fino in fondo e scoprire se davvero Mateo è suo figlio. Lucia e Ursula devono quindi pensare a un piano B. Nonostante Samuel si sia scusato con Liberto e con Rosina, quello che sua moglie ha fatto a quanto pare non viene dimenticato dalle vicine di casa che continuano a guardare con sospetto Genoveva. Le lettera arrivata dal collegio che spiega a Bellita e a suo marito che Conta è stata espulsa cambia tutto…Ramon ha provato ad avere un confronto con Felipe ma le cose non sono andate come aveva immaginato. Lolita e Antonito non gradiscono quanto successo ma possono fare ben poco…

Non ci resta che scoprire quali sono le ultime notizie da Acacias 38 e che cosa succederà nella puntata di domani. Siamo arrivato all’episodio 976, domani vedremo la seconda parte di questo episodio.

UNA VITA ANTICIPAZIONI: LA TRAMA DI DOMANI 26 MAGGIO 2020

Samuel chiede a Liberto di intercedere con Susana e Rosina per spingerle a ritirare la denuncia ai danni di Genoveva. Liberto dice all’amico che lo ha già fatto, anche se la moglie e la zia non sono sembrate disposte ad andare incontro alla Salmeron. Ad ogni modo, la signora Alday viene liberata. Genoveva e Samuel temono che le investigazioni avviate da Mendez possano far arrivare ad Acacias i “nemici” della donna.

Come sappiamo infatti i due sono arrivati in fretta e furia ad Acacias 38 per scappare da un passato ingombrante della moglie di Samuel. Ma che cosa ha fatto Genoveva prima di arrivare ad Acacias 38? Non ci resta che seguire le prossime puntate di Una vita per scoprire tutti i dettagli…

Appuntamento come sempre alle 14,10 su Canale 5 !

Leggi altri articoli di Soap Opera

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close