Una vita anticipazioni: chi è Cristobal e che cosa vuole da Genoveva? Il passato bussa alla porta

Una vita torna domenica con una nuova puntata da non perdere. E tornano le nostre anticipazioni che ci rivelano tutto quello che succederà nella soap di Canale 5. Siamo giunti all’episodio 981, vedremo domenica la seconda parte: che cosa faranno Telmo e Lucia? E che cosa farà Genoveva con l’uomo che la sta minacciando? Lo scopriamo con le ultime news e le anticipazioni per la puntata di Una vita del 7 giugno 2020 che ci aspetta come sempre alle 14 su Canale 5.

Avrete visto che Lucia ha finalmente trovato il coraggio di dire a Telmo tutta la verità sul piccolo Mateo. Del resto l’ex sacerdote aveva messo insieme tutti i tasselli e trovato le prove per dimostrare la sua paternità. Adesso vuole che il piccolo passi del tempo con lui ma deve stare attenta perchè se lo scoprisse Eduardo, le cose si potrebbero complicare…

UNA VITA ANTICIPAZIONI: LA TRAMA DI DOMENICA 7 GIUGNO 2020

Inaspettatamente Ariza si presenta a casa di Genoveva…Bellita invece parla di quello che sta succedendo tra sua figlia e i pretendenti che ha incontrato fino a questo momento con le altre vicine di casa…

Ariza minaccia Samuel e Genoveva, esigendo che si mettano in contatto con il senatore Ojeda Tapia; in caso contrario rivelerà a Cristobal Cabrera la loro nuova residenza. Il passato di Genoveva quindi torna a minacciarla, ma chi è questo Cristobal e perchè la sta cercando?

Lucia non ha intenzione di sottostare alle regole di suo marito. Adesso vuole lottare per quello che ha perso e lo farà. Ha capito di amare Telmo e non vuole rinunciare a essere felice al suo fianco. Inizierà una storia clandestina con il suo ex? Mentre Ariza parla con Genoveva in casa arriva anche Samuel che deve arrendersi alle minacce dell’uomo. Cerca di trovare un modo per far si che sua moglie sia ancora al sicuro. Telmo e Lucia iniziano a vedersi di nascosto…

Tutto questo e molto altro nella puntata di Una vita di domenica 7 giugno 2020.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.