Il segreto anticipazioni: Pablo sta male e Carolina prende una decisione

Ultima settimana in compagnia de Il segreto, come saprete infatti, dal 22 giugno andranno in onda le repliche con il ritorno alle origini. Sarà una estate all’insegna della storia d’amore tra Pepa e Tristan quella che il pubblico di Canale 5 vivrà! In attesa poi di vedere i nuovi episodi, gli ultimi della saga, in autunno. Torniamo quindi a Puente Viejo con le anticipazioni che ci rivelano proprio la trama della puntata de Il segreto di domani 17 giugno 2020. Carolina continua a nascondere a tutti quello che sta succedendo con Pablo e suo padre, troppo preso dalle questioni del paese, non se ne rende conto. Ma la piccola di casa si sta mettendo in un grosso guaio…

Cosa succederà questa settimana a Puente Viejo? Scopriamolo con le anticipazioni, eccole per voi.

IL SEGRETO ANTICIPAZIONI: LA TRAMA DI DOMANI 17 GIUGNO 2020

Rosa trova Marta e Adolfo soli in cucina e teme che sia successo qualcosa tra loro. Eppure la ragazza aveva chiesto solo una cosa a sua sorella per avere la pace in famiglia: che se ne stesse lontana dal suo fidanzato…Ma a quanto pare si sa, al cuor non si comanda…Isabel, con Adolfo e Tomas, va all’aperitivo organizzato per lei alla villa e con l’occasione brinda all’unione tra Adolfo e Rosa. Dolores inizia uno sciopero della fame per protestare contro il Comune e le multe ricevute.

Matias parla con Marcela dicendole di aver capito quanto per lui sia importante la famiglia e Marcela sembra disposta a perdonarlo ancora una volta. Tomas va alla locanda per pagare i pasti dei minatori e chiarisce alcune cose con Marcela. Le condizioni di salute di Pablo peggiorano e Carolina è costretta a chiedere aiuto. La ragazza pensava di poter fare tutto da sola ma è arrivato il momento di agire in modo diverso…

Tutto questo e molto altro nella puntata de Il segreto di domani 17 giugno 2020.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.