Una vita anticipazioni: Ledesma minaccia Emilio, Genoveva rischia grosso

Tornano le nostre anticipazioni di Una vita: che cosa succederà nella puntata di domani 28 settembre 2020? Lo scopriamo con le ultime news che arrivano da Acacias 38.

Come avrete visto nelle ultime settimane, di cose ne sono successe davvero tante. Il processo alla fine, grazie alla testimonianza di Casilda e Agustina sembra andare nel verso giusto. Alfredo non riesce a capire che cosa possa essere accaduto. Nel frattempo Lolita ha annunciato a tutti di essere incinta, una bellissima notizia! Emilio e sua madre sono purtroppo costretti a obbedire alle richieste fatte da Ledesma che li tiene sotto scacco. Tutto ha a che fare con quello che è successo a Valdeza. Ledesma sa quello che è accaduto davvero a Camini ed è per questo che sta minacciando la famiglia…

Ma vediamo quello che succederà nella puntata di Una vita di domani.

UNA VITA ANTICIPAZIONI: LA TRAMA DI DOMANI 28 SETTEMBRE 2020

Lolita e Antonito, sereni grazie al fatto che hanno recuperato il loro negozio, e felici per il fatto che presto diventeranno genitori, iniziano a pensare anche a chi sta intorno a loro. E si rendono conto che Emilio è cambiato negli ultimi giorni. Sembrava felicissimo, dopo aver finalmente ufficializzato la sua relazione con Cinta ma adesso sta succedendo qualcosa di strano…

Alfredo non riesce a credere che il processo stia prendendo una piega inaspettata e ne parla con Genoveva che deve ammettere che Felipe è un buon avvocato. Alfredo non sospetta nulla, almeno per il momento. Anche Rosina e Casilda parlano di quello che è successo al processo…Entrambe sono felici perchè alla fine ha trionfato la verità.

Alfredo e Ursula parlano di quello che è successo. L’uomo non riesce a capire come sia stato possibile che Marcia non si sia rea conto di nulla e che non abbia scoperto quello che era il piano di Felipe. Anche Ursula non se lo spiega…

Tutto questo e molto altro nella puntata di Una vita di domani 28 settembre 2020.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.