Il segreto anticipazioni: Raimundo sta male, si riprenderà?

Alicia sembrava vivere un periodo molto sereno anche al lavoro, grazie all’appoggio di Tomas ma all’improvviso, la sua vita e quella di sua madre viene stravolta da una notizia che mai avrebbero voluto avere. E pensare che Alicia stava anche pensando di candidarsi al sindaco di Puente Viejo. Ma con l’arresto di suo padre, tutto cambia…Che cosa succederà adesso? Lo scopriamo con le anticipazioni de Il segreto per la puntata di domani, 26 novembre 2020. Nella prossima puntata della soap di Canale 5 scopriremo quello che succederà a Puente Viejo con l’arresto di Urritia che ha cambiato davvero tutto! Nel frattempo sembrano esserci buone notizie per la scomparsa di Raimundo. L’uomo infatti è vivo e presto potrebbe arrivare a Puente Viejo.

Ma scopriamo le anticipazioni con la trama della puntata de Il segreto di domani, 26 novembre 2020. Ecco le ultime news per voi.

IL SEGRETO ANTICIPAZIONI: LA TRAMA DI DOMANI 26 NOVEMBRE 2020

Con Urrutia in cella, tutti si concentrano su di lui. Don Ignacio tenta di fare il possibile per farlo scarcerare, mettendo in campo i suoi avvocati, mentre il Capitano Huertas gli fa arrivare una lettera di Encarnacion e Alicia. Don Raimundo viene riportato in paese; è vivo, anche se in una sorta di stato catatonico. Matias è sempre più pessimista, nonostante Marcela tenti di consolarlo e anche Mauricio lo inviti ad essere positivo. Il sindaco gli dice che comunque suo nonno ora è in mezzo a loro e questa è una buona notizia.

Tiburcio, fallito anche l’ultimo piano per far allontanare Estefania da Puente Viejo, è costantemente in ansia, visto che la donna minaccia ancora di rivelare a Dolores della storia e pretende una cifra doppia a quella di prima per non farlo. Alicia, decisa a parlare con Isidoro, gli tende un’imboscata.

Tutto questo e molto altro nella puntata de Il segreto in onda domani 26 novembre come sempre alle 16,20 su Canale 5 dopo il day time del GF VIP 5.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.