Allergie, con Pollnet possiamo capire quanto è pulita l’aria

Pollnet è la nuova rivoluzione: ci permette di capire quanto polline c’è nell’aria

La primavera porta sempre una grandissima quantità di pollini e di conseguenze per chi soffre di queste allergie diventa davvero problematico poter uscire senza avere problemi. Soprattutto in questi ultimi giorni che nella Capitale ha soffiato un vento più forte del solito si sono sollevati tutti questi problemi per chi è allergico: prurito, lacrimazione e molti altri disagi fisici davvero molto fastidiosi. Con tutte le microspore che si sono sparse si è reso necessario cercare di trovare una soluzione al più presto per diminuire il disagio. E’ stato creato proprio per questo motivo un sito che monitora le concentrazioni di polline in diverse zone della stessa città e favorisce anche una più facile previsione della concentrazione di pollini che ci sarà nella settimana successiva. Il sito si chiama pollnet ed aiuta tutti i soggetti che sono allergici a capire come sia in quel determinato giorno la qualità dell’aria, in questo modo si possono consigliare a tutti coloro che sono allergici ai pollini quali strade percorrere perché c’è minore concentrazione di pollini.

Questa soluzione permette di tutelare non solo i soggetti allergici adulti ma anche i bambini. Per ora, solamente 12 regioni dispongono questo servizio, ma l’associazione per la protezione e la ricerca ambientale ha assicurato che molto presto questo servizio sarà garantito sull’intero territorio italiano. Fino ad oggi le persone che soffrono di allergie sono ben 12 milioni e questo numero aumenterà di anno in anno, negli ultimi 30 anni infatti coloro che sono affetti da allergie stagionali sono raddoppiati. Questa iniziativa aiuterà sicuramente moltissimo tutte le persone allergiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.