Gravidanza, aumentano papà che assistono le donne in sala parto

La donna in gravidanza che si appresta al parto, vorrebbe sempre avere al suo fianco il proprio compagno perché la assista nel momento allo stesso tempo più bello e più doloroso di tutta la gravidanza. Il parto è sicuramente un’esperienza bellissima che coinvolge sia la mamma che il papà; la nascita di un bambino di conseguenza cambia la vita non solo della mamma ma anche del papà che nel corso degli anni ha conquistato un ruolo sempre più importante nel corso del parto. Infatti, i padri con il passare degli anni, il padre è diventato sempre di più un sostegno in sala parto; sono sempre di più, i futuri papà che scelgono di assistere la propria moglie durante tutto il travaglio e partecipare poi attivamente alla nascita del bambino.

Dall’ultimo rapporto del Ministero della Salute infatti risulta che almeno 9 uomini su 10 entrano in sala parto con la propria moglie per partecipare alla nascita del proprio bambino. Bisogna ovviamente tenere sempre in considerazione il fatto che questo dato vale solamente per i parti naturali perché ovviamente agli altri parti per motivi igienici non è possibile assistere. Nel 92% la partoriente è assistita dal futuro papà nell’altro 8% invece, viene assistita da un familiare che sia la madre o la sorella. Ovviamente il futuro papà non deve sentirsi obbligato a partecipare al parto perché altrimenti invece di essere d’aiuto potrebbe essere d’intralcio. Il futuro papà sceglierà in tutta libertà se partecipare o meno al parto senza mai svenire però, altrimenti dovrebbe essere soccorso anche lui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.