Dimagrire lavorando, ecco come fare

Dimagrire lavorando? E’ possibile stando in piedi. Così, fare un lavoro che richiede di stare in piedi giova maggiormente alla salute, rispetto al lavoro sedentario d’ufficio. Infatti passare troppo tempo seduti fa male, portando gli arti ad intorpidirsi, oltre a rallentrìare la circolaziona. Così il dottor John Buckley, dell’Università di Chester, nel Regno Unito, a seguito di un suo studio, ha dichiarato che lavorare in piedi da un minimo di tre a più ore al giorno aiuta a dimagrire, in quanto ci consente di bruciare circa 3,6 chili di grasso in un anno. Dunque, stando in piedi per circa tre ore, fa bruciare 144 calorie. Ma cosa fare se si svolge un lavoro d’ufficio? Niente paura, perchè ci sono delle soluzioni anche a questo, come non accavallare assolutamente le gambe, cambiare continuamente posizione, cercare di camminare un po’ appena possibile, facendo magari una bella e salutare passeggiata. Dunque è stato stimato che si possono perdere circa 4 chili in un anno.

Oltre alla linea, però, muoversi continuamente fa bene un po’ a tutto l’organismo. Bisogna chiaramente abbinare l’attività lavorativa attiva all’alimentazione, che deve essere equilibrata, mangiando soprattutto molta verdura.

Il consiglio è perciò quello di stare in movimento il più possibile. Stare seduti o sdraiati spesso sul divano, avrà effetti deleteri sul vostro aspetto fisico, oltre che su quello psicologico. Quindi, attivatevi e combattete la pigrizia con tanta buona volontà, e se potete farlo grazie al lavoro, ben venga. I risultati saranno evidenti, e compiuti senza troppi sacrifici.

E voi che lavoro fate? State sempre in piedi oppure fate un lavoro d’ufficio molto sedentario?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.