Dieta Malibu e in una settimana perdi tre chili, come dimagrire in estate


dieta

Tra le diete più seguite in estate c’è la dieta Malibu ed è perfetta anche per chi è in vacanza. Con la dieta Malibu non avete scuse, se avete mangiato troppo, se in questi giorni tra vacanze al mare e serate con gli amici vi siete lasciati andare agli eccessi ecco il programma dietetico per dimagrire ben tre chili in una settimana. Come sempre vi ricordiamo che per seguire una dieta, un regime alimentare diverso da quello a cui siete abituati, dovete sempre chiedere il parere del vostro medico, soprattutto se avete delle patologie o comunque problemi di salute. In ogni caso anche la dieta Malibu non va seguito a lungo. Arriva dagli Stati Uniti, per l’esattezza dalla California ed è proprio come state immaginando, è quella seguitissima dalle star di Hollywood. Come dimagrire in piena estate quando le tentazioni golose sono ancora tantissime? Inutile dirvi che nessuna dieta fa miracoli e che l’attività fisica è necessaria, sempre, in questa stagione possiamo farla all’aria aperta e se siamo al mare o in piscina sarà ancora più semplice.


LA DIETA MALIBU – IL PROGRAMMA DIETEICO SI BASA SU FRUTTA E VERDURA

Ripetiamo per l’ennesima volta di chiedere consiglio al medico e di non essere pigri, più attività fisica farete e più dimagrirete. Iniziamo dalla colazione, il menù prevede uno yogurt magro, cereali integrali con miele e tè verde. Lo spunto sarà con due fette di ananas. Siamo al pranzo con una porzione di riso o pasta integrale con verdure, tonno e pollo. Inutile dire che non dovete esagerare con pasta o riso. La merenda prevede una pesca o una fetta di anguria.  A cena vi basteranno 120 g di carne o pesce ai ferri e una pesca. Ogni mattina prima della colazione dovete bere un bicchiere di acqua con il succo di un limone. Vietati del tutto bevande alcoliche, zuccherate e gassate, poco condimento e almeno otto bicchieri di acqua al giorno. Pronti per la dieta Malibu una bella passeggiata a passo svelto?


Leggi altri articoli di Salute

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close