Come togliere l’occhio di pernice dai piedi: ecco i rimedi


occhio pernice piedi

Come togliere l’occhio di pernice dai piedi? Esistono diversi rimedi contro questo problema che può comparire per l’utilizzo di scarpe sbagliate e può portare anche a dolore. Questo problema è infatti molto fastidioso. Che cos’è l’occhio di pernice? E’ un accumulo di pelle che si indurisce e si forma tra le dita dei piedi ma anche al di sotto della pianta. Può dunque dare davvero fastidio. Si tratta di un tiloma, un ispessimento circoscritto dello strato della pelle più esterno. Le dimensioni sono limitate, è simile ad una lenticchia, e compare vicino alle dita dei piedi. Di solito ci si accorge dell’occhio di pernice perché provoca dolore che rende difficile anche camminare. E’ simile ad un callo e la pelle attorno si infiamma e diventa arrossata. E’ causato spesso dall’utilizzo di un paio di scarpe troppo rigide o strette, oppure dai tacchi. Compare soprattutto tra il quarto e il quinto dito del piede, ma compare anche sulla pianta. Scopriamo dunque quali sono i rimedi per l’occhio di pernice.

OCCHIO DI PERNICE, ECCO QUALI SONO I RIMEDI PER RIMUOVERLO

Per fortuna rimuovere l’occhio di pernice è abbastanza semplice. In alcuni casi è però necessario andare da un podoiatra. Esistono però dei rimedi naturali che si possono mettere in atto autonomamente. Uno di questi è il pediluvio, da effettuare più volte con acqua calda, bicarbonato e sale. I piedi devono stare ammollo per almeno mezz’ora. In questo modo la pelle si ammorbidisce e con una limetta apposita, che si acquista in farmacia, si può agire sull’occhio di pernice.


Altro rimedio naturale è il limone, che in qualità di antibatterico può essere strofinato sulla zona da trattare. Si possono fare degli impacchi con il succo di limone. Anche il gel all’aloe è molto efficace. Ha infatti proprietà lenitive ma anche rinfrescanti e dona sollievo favorendo la guarigione.

Oltre ad avvalersi di questi rimedi, bisogna evitare di indossare delle scarpe scomode, soprattutto quelle che hanno provocato la comparsa dell’occhio di pernice. Per far fronte al dolore si può utilizzare la tintura madre di calendula che ha proprietà antinfiammatorie, decongestionanti, antisettiche e cicatrizzanti. Bisogna versare una trentina di gocce in due bicchieri d’acqua per poi fare degli impacchi nella zona interessata. L’operazione va ripetuta 2-3 volte al giorno.

Esistono dei rimedi che si trovano in farmacia, come delle creme che servono ad ammorbidire la zona. Molto efficaci sono i cerotti callifughi e quelli separatori, che servono ad isolare l’area in cui è presente il callo.


Leggi altri articoli di Salute

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close