Sean Connery ha l’Alzheimer

Secondo un tabloid tedesco e le dichiarazioni di Michael Caine, Sean Connery sarebbe affetto dal morbo di Alzheimer e si aggirerebbe spaesato per le strade di New York

Secondo un tabloid tedesco Sean Connery avrebbe il morbo di Alzheimer, la terribile malattia che provoca danni cerebrali irreparabili, causando la perdita della memoria. A confermare la notizia ci sono le dichiarazioni di un altro attore e grande amico dell’attore scozzese: Michael Caine. 

Sean Connery ha il morbo di Alzheimer. Secondo un’articolo pubblicato dal tabloid tedesco Bild am Sonntag, l’attore reso famoso dalle sue interpretazioni di James Bond sarebbe affetto dal terribile morbo e girerebbe per le strade di New York senza avere la minima idea di dove si trovi. A confermare la notizia è stato un suo grande amico e collega, Michael Caine, che ha ammesso che l’83enne Sean Connery avrebbe grandi difficoltà nel ricordare le cose e che non avrebbe più il controllo della sua vita. L’attore scozzese si aggirerebbe per le strade di Manhattan senza avere la minima idea di dove si trovi e come riporta il tabloid: “gli amici raccontano che perde sempre più spesso la memoria e si dimentica in continuazione dove si trova”. La moglie Micheline Roquebrune, di 77 anni, sarebbe ogni volta costretta, dopo la segnalazione di qualche amico, ad andare a prendere il suo confuso marito che si aggira per le strade della Grande Mela. A smentire subito queste notizie ci ha pensato subito l’agente dell’ex 007, Nancy Seltzer, che ha bollato le dichiarazioni di Caine come travisate dalla stampa e si è riferita alla vicenda definendola “ridicola e senza senso”. Sean Connery tuttavia non ha rilasciato nessuna dichiarazione, dal momento che non rilascia interviste dal 2003, quando ha maturato la decisione di ritirarsi dalla vita pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.