Stephen Lang sarà nei sequel di Avatar

 

James Cameron ha annunciato il ritorno di Stephen Lang nei panni del Colonnello Miles Quaritch in tutti i tre sequel di Avatar previsti. Le pellicole usciranno tra il 2016 e il 2018, ma verranno realizzate quasi in contemporanea a partire dal 2014. E a proposito del ritorno di Stephen Lang nella saga, il regista James Cameron ha detto: “Steven è stato così memorabile nel primo film che siamo privilegiati nell’averlo di nuovo con noi. Non ho intenzione di rivelare esattamente come lo stiamo riportando indietro, ma è una storia di fantascienza, dopotutto. Il suo personaggio si evolverà in luoghi davvero inaspettati lungo l’arco della nuova trilogia. Non vedo davvero l’ora di lavorare con un attore di talento, che è diventato anche un buon amico.” Ricordiamo che alla fine di Avatar, il colonnello Miles Quaritch è morto, ma evidentemente verrà fatto risorgere, d’altronde il tipo di film non impone limiti di fantasia. Sono ancora incerti gli altri protagonisti, i loro destini e che cosa mai potrà succedere in questi nuovi capitoli. Avatar 2, 3 e 4 saranno prodotti da James Cameron e Jon Landau, con la sceneggiatura di Josh Friedman, Rick Jaffa e Amanda Silver, Shane Salerno. Tutti hanno già realizzato pellicole di successo con Cameron. Avatar numero uno, uscito al cinema in 3D nel dicembre 2009, ebbe un successo straordinario, portando a casa degli incassi pazzeschi, con record quasi imbattibili. Circa 3 miliardi di dollari di incasso in tutto il mondo e con bene nove candidature agli Oscar, delle quali tre sono stati vinte e insignite della celebre statuetta. Siamo sicuri, pur senza sapere davvero nulla di quale sarà la trama, che saranno allo stesso modo dei successi clamorosi, capaci di affascinare il pubblico proprio come hanno fatto con Avatar nel primo caso, grazie al 3D e ai colori spettacolari.

 

Guarda le foto della nuova fidanzata di Leonardo Di Caprio:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.