Ben Affleck e la lunga riflessione prima di essere Batman

Ben Affleck è stato scelto dal regista Zack Snyder per essere il prossimo Batman. Ma nonostante Ben fosse un attore e un regista da Premio Oscar, i fans del supereroe non avevano gradito questa scelta, arrivando addirittura a organizzare una raccolta firme online da presentare alla Warner, che produrrà il film. Ma niente di fatto ed ecco che nel 2015 vedremo proprio Ben Affleck interpretare Batman e solo allora potremo dire se effettivamente i fans hanno avuto motivo di lamentarsi per il ruolo inadatto all’attore. Nel frattempo lui stesso ha però fatto sapere di aver riflettuto davvero a lungo prima di accettare questa parte nel film: “Inizialmente ero riluttante, non mi sentivo in quel ruolo, ma una volta che Zack mi ha mostrato il concept, che sarebbe stato diverso dai grandi film precedenti, ma rimanendo comunque legato alla tradizione, mi sono emozionato. Fare qualcosa di diverso e nuovo è sempre pericoloso e parte del rischio sta nel fatto che all’inizio va contro alle aspettative. Il film e la sua realizzazione dipende da tutti gli attori e io credo nella visione di Zack.” Ben Affleck ha anche fatto sapere che nel frattempo sta pensando di lavorare anche ad un nuovo progetto come regista e anzi pare essere proprio in procinto di iniziare con le riprese che avverranno in Africa. Sarà questo il film sul Congo, di cui parla dal 2010, ma che nessuna major ha voluto realizzare finora? Eppure adesso, pare che la Warner abbia dato l’ok, con la sceneggiatura di Will Staples. Si tratta dell’ideatore dei videogiochi Call of Duty. Ben Affleck è da sempre molto attento alla situazione del Congo e alle sue guerre interne per le risorse minerarie. La trama del film è dunque legata alle minacce del neocolonialismo.

 

Da bellezze a mostri: guarda le foto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.