In Ear monitor, come si sentono le star durante i concerti

La tecnologia in-ear monitor non è altro che un dispositivo che svolge la stessa funzione di un monitor di palco (cassa spia), ma che viene ascoltata dal musicista tramite cuffia. Spesso ci siamo chiesti cosa hanno nelle orecchie i cantanti o i musicisti che vediamo in tv e perché si toccano spesso l’orecchio prima di iniziare a cantare. Ecco spiegati i motivi e soprattutto cosa sono gli ear monitor. Un sistema in -ear monitor può essere via radio o via cavo. Via Radio è costituito da un trasmettitore, un ricevitore e una cuffia per l’ascolto. Via cavo invece è costituito da un amplificatore per cuffie ed una cuffia.

I sistemi via radio sono riservati di solito a musicisti in movimento(cantanti, chitarristi, bassisti, ecc), mentre i sistemi via cavo sono riservati a batteristi , percussionisti e tastieristi.I sistemi i ear monitor isolando dai rumori esterni procurano una sorte di mondo silenzioso in cui si muove chi lo indossa.

ALESSANDRA AMOROSO AL CINEMA – CLICCA QUI

Sicuramente la qualità sonora è molto elevata grazie a : isolamento dei rumori del palco e della folla, isolamento dell’acustica del luogo,miglioramento delle condizioni di lavoro del fonico di sala,personalizzazione delle cuffiette secondo la propria risposta in frequenza dell’orecchio, controllo del livello di ascolto da parte dello stesso musicista/cantante.

2 responses to “In Ear monitor, come si sentono le star durante i concerti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.