Sanremo 2019 i testi, Nino D’Angelo canta Un’altra luce (testo completo)


nino dangelo sanremo 2019

Mancano solo pochi giorni alla scoccare del 5 febbraio, giornata che darà il via al Festival di Sanremo 2019; una kermesse che mai come quest’anno abbraccerà tanti generi musicali diversi, tutti curati dalla direzione artistica di Claudio Baglioni. E proprio a tal proposito, fra gli artisti in gara fra i big c’è di questa edizione numero 69 c’è anche Nino D’Angelo: il celebre cantante partenopeo noto nel secolo scorso anche per la sua vistosa capigliatura che gli ha giocato il nomignolo di caschetto biondo.  Sul palco del Teatro Ariston canterà il brano inedito Un’altra Luce assieme al rapper neomelodico Livio Cori.

Un’altra Luce: di cosa parla la canzone di Nino D’Angelo?

Il testo di Un’Altra Luca è chiaramente composto in italiano e in vernacolo napoletano. Il racconto diventa una sorta di dialogo a due – probabilmente messo in scena dai due cantanti – in cui spicca uno, probabilmente il più anziano, che parla di una luce in grado di supportare il suo interlocutore.

Una sorta di luce della speranza che però è anche sinonimo i vari sentimenti che la gente della vecchia guardia vuole infondere alle nuove generazioni. Il dialogo si spertica in svariate immagini evocative che possono ricordare anche il mondo sempre più precariato (“Tu che corri su in filo cercando di non cadere e anche se in cuor tuo hai una guerra non lo dai a vedere”) ma al tempo stesso anche il conforto che i figli possono trovare in un loro parente (“Posso darti tutta la luce che non hai, come una luna che si riflette sul mare che ti accompagna fino a sera, ti posso dare cento occhi per riaccenderti meglio la vita”).

Nino D’Angelo a Sanremo 2019 canta Un’altra Luce: il testo completo

Je te veco accussì
Luce nel tuo sorriso 
Anche quando c’è il vento contro
Quando il buio si fa profondo
Je te veco accussì
E sembra che il paradiso
Si nasconda anche in questo mondo
Dove un giorno dura un secondo
Curre ‘ngopp a nu filo senza mai cade’
Si ‘a rint tien a guerra nun o faje vedè
Pare ca l’abitudine nun fa pe te 
Quando dici sti cose tu assumiglie a me
Tu assumiglie a me
Tu assomigli a me
Tu assomigli a me
Mai nessuno ha mai capito come
Scaldarmi quanto il sole
Ma tu sicuro sai illuminarmi dove
L’ombra raffredda il cuore
Famme vedè (famme vedè) addo arriva sta luce famme vedè (famme vedè)
Famme vedè (famme vedé) addo arriva sta luce famme vedè
Famme vedè 
Te posso da ogni luce ca nun tieni 
Na luna ngopp o mare ca t’accumpagna a sera
Te posso da cient’ uocchie che t’appicciano ‘a vita
Quanno nun ce crire 
Quanno nun ce crire
Je te veco accussì
Quella faccia pulita 
Si è sporcata coi graffi del tempo che fugge
Che colpisce ma non ci distrugge
Je te veco accussì 
Mentre passa una vita
E io non me ne accorgo perché mi ha distratto
Quell’idea di non essere adatto
‘E vote na parola ca nun vuo sentì
È a chiave e na raggione ca nun saie capì
E vote na parola te po fa vedè
O bello ca nun vide ma sta attuorno a te
Attorno a te 
Attorno a te
Mai nisciuno (mai nessuno) te po arrubà nu suonno 
Si tu nun ‘o raccunte
Stai sicuro (stai sicuro)
Ca si rispiette l’onne o’ mare nun t’affonna
Famme vedè (famme vedè) addo arriva sta luce famme vedè (famme vedè)
Famme vedè (famme vedè) addo arriva sta luce famme vedè
Famme vedè (famme vedè) addo arriva sta luce famme vedè (famme vedè)
Famme vedè (famme vedè) addo arriva sta luce famme vedè 
Te posso da ogni luce ca nun tieni (ca nun tieni)
Na luna ngopp o mare ca t’accumpagna a sera
Pe te fa ascì a stu scur ca te ten prigiuniero
Te posso da cient’ uocchie che t’appicciano ‘a vita
Ma sarà sempe scuro si nun ce crire si nun ce crire
Si nun ce crire

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di News Musica

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close