Lazza e il suo J Mixtape già al top delle classifiche


E’ passato solo 1 giorno dall’uscita di “J” Mixtape, il ritorno di Lazza, il Re Mida del rap italiano, ed è già in top su Spotify. In questo 2020 Lazza ha partecipato ad 11 featuring, senza però pubblicare un suo singolo. Già il 5 luglio aveva dato uno spoiler sulla data di uscita del suo nuovo mixtape nel suo “Red Bull 64 Bars” affermando alla fine del brano “venerdì 17 mi porta fortuna J”, regalando ai suoi fan uno spoiler del titolo e della data di uscita del Mixtape. Ed è proprio il 17 luglio che Lazza regala un Mixtape di 10 brani e 11 featuring, tra cui Tha Supreme, Gue Pequeno, Capo Plaza e tanti altri. Lazza si conferma essere uno dei migliori nella scena in qualunque momento, scrivendo, producendo e registrando brani che in poche ore sono già in top 50 su Spotify.

I BRANI DI LAZZA CHE DOMINANO NELLA TOP ITALIANA

Top capitanata dal featuring di Tha Supreme in 2 TIRI, il brano per ora più ascoltato del Mixtape. Segue ALYX con Capo Plaza e più in basso troviamo il restante delle canzoni. I testi sono colmi di citazioni, e Lazza tiene anche molto ai significati nascosti e a libera interpretazione. Molto particolare ad esempio il brano con la collaborazione di Emis Killa chiamato L’ERBA VOGLIO (Geordie)  il quale riprende il racconto della storica ballata britannica Geordie. Riprende anche molte delle sue celebri note iniziali, riadattate ad oggi dal producer Andry the Hitmaker, che è anche produttore del brano. Inoltre, ritroviamo tanti producer in questo Mixtape, oltre al sopracitato Andry The Hitmaker e lo stesso Lazza, hanno partecipato al progetto anche Low Kidd, Drillionaire, che ha prodotto anche li Red Bull 64 Bars di Lazza citato precedentemente. Ritroviamo anche Sick Luke, AXL BEATS e Marvin Cruz, produttore di 2 TIRI.

Lazza continua a dominare in qualsiasi mare egli voglia tuffarsi, dimostrando una tecnica e un flow unico in un genere dove è molto importante l’originalità. 

di Gabriele Paolo Noschese

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di News Musica

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close