Eurovision Song Contest 2022 dove si farà? 11 candidate

Ieri sera Amadeus ha annunciato che sarà lui il conduttore della prossima edizione del Festival. E di certo a breve scopriremo anche chi si dovrà occupare dell’Eurovision song contest. Nell’attesa si cerca di capire anche quella che sarà la location, fondamentale per questo tipo di manifestazioni. E’ necessario pensare a una città che abbia una struttura in grado di ospitare l’Eurovision Song Contest 2022 ma anche un posto che sia collegato bene con le vie di comunicazione. Al momento sono 11 le città che hanno superato il primo screening sui requisiti richiesti dalle EBU (l’ente organizzatore dell’Eurovision Song Contest) . Da nord a sud con qualche sorpresa inaspettata. Le città che hanno superato i primi test, dopo la candidatura iniziale sono: Acireale, Alessandria, Bologna, Genova, Milano, Palazzolo Acreide, Pesaro, Rimini, Roma, Sanremo e Torino.

Una manifestazione che l’Italia aspetta e che vuole onorare nel migliore dei modi, per questo servirà una organizzazione impeccabile.

Eurovision song contest 2022: le città candidate a ospitarlo

Nell’elenco ci sono alcune big prevedibili come Milano, Roma, Torino e Bologna. E’ chiaro che queste città sembrerebbero essere le favorite, anche perchè ci saranno anche altre caratteristiche da valutare ( pensiamo che ad esempio Firenze è stata scartata). Ma c’è anche una piccola possibilità per cittadine più piccole, che incuriosiscono e che potrebbero anche conquistare la possibilità di ospitare una manifestazione così importante. Tra i comuni, proseguono la loro corsa Sanremo, Acireale, Rimini e persino Palazzolo Acreide, località da 8.334 abitanti in provincia di Siracusa. Un posto incantevole, ma non ci è chiaro ancora come e dove si possa svolgere un evento di quella portata. Ma evidentemente, chi ha accettato questa candidatura, ha tutto il materiale per fare la scelta giusta.

Questa era chiaramente una prima scrematura. Bisognerà valutare come si potrà raggiungere il luogo dell’evento ( e quindi tenere in considerazione aeroporti, stazioni). Poi avere anche delle strutture alberghiere: ci sono almeno 2000 persone da ospitare, è necessario avere i mezzi quindi.

Al momento quindi si procede con la selezione, il nome della città scelta potrebbe arrivare nelle prossime settimane anche perchè si dovrà iniziare il prima possibile a organizzare l’edizione 2022 dell’Eurovision.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.