Arisa: “Sono tutte le donne e sono anche un uomo”

Arisa: "Mi dispiace se guardandomi negli occhi non troverai più la stessa dolcezza... sono il risultato del mio vissuto"
arisa uomo

 

Un post di Arisa tra foto e parole è una nuova dichiarazione che testimonia la sua unicità. Uno scatto con il suo nuovo corpo, con i suoi capelli, questa volta niente extension, Arisa è se stessa, copre le parti intime, resta tutto il resto e tutto il resto riceve un pieno di cuori e di commenti positivi da parte dei follower. Arisa si dichiara gender fluid? Lo scrivono tutti ma è questo che voleva dire la cantante? “Sono ogni donna ma sono anche un uomo e non c’è niente di sbagliato in me” è il suo primo commento ma dopo qualche ora avverte il bisogno di spiegare quella frase, quella foto, la nuova Arisa.

Arisa: “Sono il risultato del mio vissuto”

Tra le storie la cantante lucana scrive un lungo post, bianco su nero: “Sono tutte le donne perché ogni donna nasconde l’universo dentro di Sé e tutti ne siamo parte. Bella, brutta, intelligente e a volte anche stupida e superficiale. Sono la tua pu***na, sono la santa che ti perdona, la scena che fa finta di non capire, quella che ti sbatte fuori di casa quando ne ha abbastanza”. Arisa sembra rivolgersi a qualcuno con queste frasi e infatti alla fine sembra confermarlo.

Prosegue: “E sono anche un uomo perché una donna sola in una società ancora tanto retrograda e maschilista deve imparare ad esserlo. Deve essere forte e rude, capace di combattere il più becero machismo e l’incomprensione da parte di alcune altre di Noi, senza mai perdere la propria femminilità, continuando ad amare”.

Arisa conclude che in questo non trova nulla si sbagliato: “E mi dispiace se guardandomi negli occhi non troverai più la stessa dolcezza, vedrai i pugni chiusi e il sorriso serrato. Sono il risultato del mio vissuto, anche quello che ho vissuto con te”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.