Michelle Hunziker scrive la lettera a Babbo Natale per dire no alla violenza sulle donne


Michelle Hunziker scrive la lettera a Babbo Natale per dire no alla violenza sulle donne

Nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Michelle Hunziker decide di metterci la faccia come hanno fatto moltissimi altri personaggi del mondo dello spettacolo. Lo fa scrivendo una lettera a Babbo Natale, scegliendo una metafora per dire il suo no alla violenza sulle donne. Una bellissima lettera che ci ricorda cosa significa amare e cosa invece significa voler possedere. 

Una richiesta per Babbo Natale: Michelle per il 2018 chiede che tutto possa cambiare, che le donne cambino e che si rendano conto di chi vive al loro fianco, che siano consapevoli e che riescano a scegliere, a denunciare. 

MICHELLE HUNZIKER E LA METAFORA DELLA LETTERA A BABBO NATALE NELLA GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE 

Ecco la lettera che Michelle ha pubblicato sui social: 

Caro Babbo Natale, ti scrivo oggi il 25 novembre ad esattamente un mese dal Natale.
Oggi il mondo ricorda tutte le donne maltrattate, violentate, distrutte psicologicamente e uccise… tutte quelle donne che nessuno ha ascoltato e a cui è stata rubata la vita.

Scrivo a te che solitamente porti lo spirito natalizio e infondi amore, sogni e speranze ai bambini e alle loro famiglie…. ho una richiesta da farti, aiutaci in questa impresa importante: dobbiamo cambiare le cose in tutto e per tutto…

per fare questo ci vuole disciplina, determinazione e volontà ma questo non ci manca. Aiutaci a cambiare le cose culturalmente… nella quotidianità di tutti noi.

Inizia ad infondere uguaglianza già dai regali che porterai ai bimbi. Se un maschietto desidera un ferro da stiro per giocare alla famiglia…

portaglielo… sarà un uomo capace di stirarsi le camicie senza per questo avere la sensazione di perdere la propria virilità!
Se una bimba vuole giocare con le macchinine… perché no? Cerca di far capire alle mamme che devono iniziare fin da subito a non educare i propri figli attraverso i cliché del passato.
Le Donne oggi lavorano, fanno figli, si occupano della loro famiglia e se lo desiderano si devono anche prendere del tempo per se stesse senza sentirsi in colpa per questo.
Quello che dobbiamo raggiungere è che crescano degli uomini e delle donne che capiscano davvero cosa sia l’emancipazione. Non è solo una bella parola bensì il nostro futuro!

Ad esempio se in un determinato periodo la donna è molto impegnata con il suo lavoro, un uomo deve saperla accogliere la sera con una buona cena e tante attenzioni come abbiamo fatto noi per secoli… perché no? Ti suona strano? So bene che questo già accade per fortuna in qualche famiglia ma so anche in tante, troppe non è così. Ed è proprio qui che dobbiamo lavorare… deve diventare normalità il rispetto, l’altruismo e l’uguaglianza.

Dacci una mano Babbo Natale… questo è il regalo che chiedo io per questo Natale… ti voglio bene… mi hai fatto sognare per così tanti anni durante il Natale e quando sono cresciuta ho capito che eri una delle più belle metafore che l’uomo abbia creato: una metafora d’amore ❤️

Michelle Hunziker scrive la lettera a Babbo Natale per dire no alla violenza sulle donne ultima modifica: 2018-11-25T12:07:18+00:00 da Giorgia

Leggi altri articoli di News spettacolo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.:03370960795 - iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close