Da Noi a Ruota Libera, Flavio Insinna ricorda Fabrizio Frizzi: “Se sono qui è grazie a lui”

Una lunga intervista nel salotto di Da Noi a Ruota Libera con Flavio Insinna che si racconta con Francesca Fialdini. Il conduttore che si gode anche il suo momento di meritato successo al timone de L’eredità, non poteva non parlare di Fabrizio Frizzi con un ricordo per un amico speciale, per una persona unica. Francesca gli ha chiesto un aneddoto leggero, un ricordo felice di Fabrizio. E Insinna ha deciso di raccontare un episodio che riguarda la sua carriera, gli esordi. “Provo a raccontarlo in modo leggero” ha iniziato Insinna. “Se sono qui oggi lo devo anche a lui” ha spiegato il conduttore.

Scopriamo quindi l’aneddoto raccontato da Flavio Insinna nella puntata di Da Noi a Ruota Libera del 17 novembre 2019.

FLAVIO INSINNA RICORDA COME FABRIZIO LO AVEVA AIUTATO NEL SUO ESORDIO DA CONDUTTORE

Flavio spiega che nel momento in cui ha incontrato Frizzi, lui stava facendo l’attore, non si era mai cimentato con la conduzione. E in occasione di una serata, dove stava per ricevere un premio, c’era proprio Fabrizio a condurre. E’ stato il primo incontro, lui lo conosceva come “Frizzi” appunto, non erano amici. “Lo conoscono fisicamente sul palco, all’una di notte, era rimasto solo lui, Fabrizio era un uomo di una intelligenza raffinata, una persona coltissima, lui mi accoglie sul palco, non ci eravamo mai visti ma era come se fossimo da sempre amici. Scherziamo e giochiamo e la mattina dopo mi chiama la mia agenzia da Roma e mi chiedono che cosa ho combinato. Io non sapevo nulla, ma mi dicono che chiamavano da Canale 5, dalla Rai. Io ho solo detto che avevo giocato con Fabrizio sul palco. E invece da quel momento ho iniziato dopo aver fatto il provino di Affari Tuoi. Tutto è iniziato in quel modo” queste le parole di Insinna che non può che ricordare con grande affetto il suo amico Fabrizio.

Io ero per tutti quello di Don Matteo” commenta Insinna che invece, dopo l’incontro con Fabrizio, è diventato anche un abile conduttore.

Oggi cerca di far sorridere il pubblico che tanto ha amato Frizzi con L’eredità, un testimone importante che mai avrebbe voluto prendere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.