Antonella Clerici per Sanremo 2020 due abiti creati per lei da Tony Ward (Foto)

Terza volta al festival di Sanremo per Antonella Clerici e se lei si tiene a distanza dalle polemiche, felice di affiancare Amadeus e del suo ritorno alla grande dopo l’ingiusto ruolo in panchina, ci chiediamo quali abiti indosserà (foto). Antonella Clerici non ha mai deluso per la sua originalità, magari non sempre ben consigliata, a volte in tv i suoi vestiti la mortificavano ma lei ha sempre pensato al modo migliore per entrare nelle case degli italiani e in questo non ha mai fatto un errore. Per il palco dell’Ariston è già in gran forma, compito questa volta semplice perché lontana dai fornelli de La prova del cuoco. L’abbiamo già vista in viaggio verso Parigi e alla sfilata di Tony Ward. Nessun segreto, sarà lo stilista libanese a vestirla la quarta serata del festival, quella in cui la conduttrice apparirà in coppia con Francesca Sofia Novello. La fidanzata di Valentino Rossi è finita involontariamente al centro delle polemiche per la famosa questione del “passo indietro”. Sull’argomento sia la Novello che la Clerici sono già state molto chiare, resta solo da goderci lo spettacolo.

ANTONELLA CLERICI SARA’ A SANREMO 2020 CON UNO STILE ARABO?

Tony Ward ha già vestito la Clerici in un’edizione di Ti lascio una canzone e anche in altri eventi speciali, non ci sarà quindi nessuna sorpresa per la conduttrice che adora lo stilista. A Vanity Fair ha confidato: “Il suo è uno stile arabo e si sa che loro sono molto bravi a vestire le donne formose come me. Qualche giorno fa sono andata a Parigi a vedere la sua nuova collezione che è spettacolare”. Lo stilista ha però voluto a tutti costi creare per lei due abiti che non fanno parte della sua collezione: “sono due pezzi di alta sartoria ricamati a mano. Molto importanti, molto sanremesi”.

Antonella aveva anche pensato di indossare di nuovo lo storico abito con i petali rosa: “Volevo fare un remake, ma ho abbandonato l’idea perché quell’abito è stato dato in beneficenza diversi anni fa e non so che fine abbia fatto. Forse è meglio così perché non sono sicura che ci sarei entrata, magari avrebbe avuto bisogno di qualche rinforzo visto che negli anni sono diventata più robusta”. Attendiamo curiosi la serata di venerdì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.