E’ morto Paolo Calissano: l’ex attore di Vivere ritrovato in casa a Roma

morto paolo calissano

Lascia senza parole la notizia che arriva questa mattina da Roma. Un fulmine a ciel sereno in questo 31 dicembre. Si chiude il 2021 con la notizia della morte di Paolo Calissano. Ai più giovani questo nome dirà pochissimo ma l’attore, è stato sulla cresta dell’onda per molti anni, grazie al suo ruolo nella soap Vivere, la prima produzione tutta italiana in stile Beautiful in onda su Canale 5. Paolo Calissano, è stato trovato senza vita disteso sul letto del suo appartamento alla Balduina a Roma. Sul comodino aveva due scatole di psicofarmaci. Le pillole erano a terra, altre sparse in cucina. Purtroppo dopo il grande successo avuto proprio con la soap di Canale 5, per Calissano, era subentrato un periodo complicato, anche in seguito a delusioni d’amore, al bruttissimo incidente durante la sua partecipazione all’Isola dei famosi ma non solo. La droga, la morte di una donna nella sua casa di Genova, tutti fatti che hanno cambiato per sempre la vita dell’attore.

E’ stata la compagna dell’attore a dare l’allarme. Non riusciva a mettersi in contatto con lui e ha capito che stava succedendo qualcosa. Ieri notte dopo le 23 la tragica scoperta. La salma è stata sequestrata ed è stata disposta l’autopsia che chiarirà le cause della morte.

Una laurea in Economia alla Boston University, ha avuto numerose esperienze cinematografiche, tra cui una parte in «Palermo-Milano solo andata». Il successo è arrivato però grazie alla fiction tv. Ha partecipato infatti alla serie americana «General Hospital» e poi ha recitato nella serie «La dottoressa Giò» con Barbara D’Urso su Retequattro. Poi la partecipazione alla soap opera «Vivere», in onda su Canale 5, lo ha consacrato al grande pubblico fino ad arrivare all’«Isola dei famosi». E proprio nello studio di Barbara d’Urso a Pomeriggio 5, una delle sue ultime apparizioni televisive.

Trovato morto nella sua casa di Roma l’attore Paolo Calissano

Secondo quanto si apprende, Paolo Calissano, 54 anni, è morto probabilmente per un mix letale di quei farmaci che assumeva a causa di una forte depressione per la quale era in cura da mesi. È questa l’ipotesi sulla quale stanno lavorando i carabinieri che ritengono che Calissano possa aver assunto volontariamente i medicinali ed essersi tolto la vita.

Sul corpo non ci sono segni evidenti di violenza e la casa era in ordine. A dare l’allarme è stata la compagna che non avendo sue notizie, preoccupata, ha avvisato le forze dell’ordine. Calissano non rispondeva al cellulare, che dopo alcune ore ha anche smesso di suonare.

L’ex attore era caduto in rovina dopo le vicende giudiziarie che lo hanno travolto nel 2005 quando fu arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti e per la morte di una ballerina brasiliana di 31 anni, madre di due figli, stroncata da un infarto dopo l’assunzione di una dose di cocaina presa nella casa dell’attore, che all’epoca dei fatti viveva a Genova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.