Red Canzian migliora, il figlio confida: “Il percorso è lungo dobbiamo avere pazienza”

Red Canzian come sta

E’ il figlio di Red Canzian ad aggiornare sulle condizioni di salute dell’ex dei Pooh. Red è uscito dalla terapia intensiva, è ovviamente un’ottima notizia ma Phil Mer ha anche confidato che il percorso verso la totale guarigione è lungo e bisogna avere pazienza. Red Canzian resta ricoverato nell’ospedale di Treviso dove è stato trasportato d’urgenza a seguito di una infezione al cuore. E’ su Facebook che suo figlio ha scritto un messaggio rivolto ai fan, a chi continua a chiedere come sta l’ex bassita e voce dei Pooh. Il peggio è passato, ha rischiato la setticemia, in un breve audio messaggio è stato lui a spiegare cosa è accaduto.

Il figlio di Red Canzian: “Abbiamo ricoverato papà ad inizio mese

“Abbiamo ricoverato Red a inizio mese, una sfortunata coincidenza proprio con il primo giorno di prove di Casanova Opera Pop…da allora la situazione di una brutta infezione è andata fortunatamente migliorando e l’altra sera, alla fine dell’anteprima dello spettacolo – ha scritto Phil Mer – Red ha voluto diffondere un audio messaggio in cui giustificava la sua assenza e ufficializzava la notizia. Confidiamo in una sua pronta guarigione anche se il percorso è ancora lungo e dobbiamo avere pazienza…”.

Ha poi proseguito invitando tutti a teatro, è la cosa che adesso farebbe più piacere a Red:In questo momento difficile la cosa che gli potrebbe fare più piacere è sapere che in tanti volete venire a teatro a vedere la sua opera pop, che ha curato in ogni dettaglio negli ultimi 2 anni: il progetto più importante della sua vita, dopo quello ormai concluso con i Pooh” ringraziando tutti per i messaggi di vicinanza.

Non poteva mancare in questi giorni un messaggio di Roby Facchinetti: “Ciao a tutti, sto ricevendo moltissimi vostri messaggi dove mi chiedete notizie sulla salute di Red. Red, ha avuto una forma infiammatoria molto seria, che grazie a Dio ha superato benissimo. Ora avrà bisogno di un periodo di convalescenza perché possa ritornare molto presto alla sua meravigliosa vita di sempre. Caro Red, hai dimostrato ancora una volta di essere un vero guerriero, ti abbracciamo forte. Ti vogliamo bene. Roby, Giovanna e figli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.