Roberto Saviano oggi a Roma, delirio a Bari ieri


Delirio a Bari per Roberto Saviano ospite alla Feltrinelli. Oggi lo scrittore sarà invec e a Roma.

Ieri sera a Bari, all’interno della libreria Feltrinelli è intervenuto Roberto Saviano, accolto dai suoi sostenitori con un applauso lunghissimo. Lo scrittore di Gomorra, quasi in imbarazzo sul palco, per via dell’affetto dimostrato dai fan, è apparso sulle note di “Vieni via con me“, canzone di Paolo Conte, che ha fatto da colonna sonora all’omonima strasmissione di Saviano e Fazio, e il cui titolo è stato utilizzato dallo scrittore giornalista anche per il suo nuovo libro. Così parla Saviano: “Il mio sogno meridiano, quello di un’Italia migliore, deve partire della Puglia per estendersi a tutto il Paese. Questa è la prima tappa al Sud e non abbiamo scelto Bari per caso“. E Bari lo sa bene, visto che l’Italia Migliore ha deciso di partire da lì, con il loro leader Nichi Vendola, di Terlizzi.

Saviano è arrivato a Bari, come sempre scortato dalle auto delle forze dell’ordine. Questo è il prezzo da pagare per aver scritto un libro dal contenuto pesante, quale Gomorra, e per aver scritto cose che nessuno avrebbe mai osato scrivere. Ma per fortuna che Saviano c’è. E confessa al pubblico che più volte è stato a Bari, senza dirlo a nessuno:”Mi sono rifugiato due volte qui, senza che i pugliesi lo sapessero“.


Oggi farà tappa a Roma il suo tour che porta in giro il racconto di un’Italia diversa, quella in cui si riflettono tutti i ragazzi, e, permettetemi di dirlo, le ragazze che si vedono strappare il futuro nell’Italia di oggi, o meglio, vedono ridursi le loro capacità a feste, festini e quant’altro.

Non sono mancati gli accostamenti della figura di Roberto Saviano a quella di Nichi Vendola, così come hanno fatto notare gli stessi baresi: entrambi raccontano di un’Italia diversa, un’Italia migliore in cui vivere. Ed entrambi hanno nella narrazione e nelle spettacolari doti comunicative il loro punto di forza. Parlano al cuore delle persone, in un momento in cui quasi nessuno è capace di farlo ormai.

Sara Moretti


Leggi altri articoli di News e Cronaca

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close