Sarah Scazzi: Cosima Misseri è pronta alla galera

Secondo quanto rivela Repubblica – Bari, Cosima Serrano, moglie di Michele Misseri e zia di Sarah Scazzi, vive con la consapevolezza che da un momento all’altro potrebbe essere carcerata. Ma non perchè ha la coscienza sporca, solo che, siccome nella sua famiglia hanno preso tutti, si aspetta che prima o poi prendano anche lei. Cosima vive con la valigia pronta nel caso in cui dovesse andare in galera. Quando ieri, 7 Aprile 2011, i carabinieri hanno bussato alla sua porta per recarla in caserma, Cosima non si è scomposta, quasi come se li aspettasse, come se aspettasse l’arrivo di qualcuno, da un momento all’altro, che le dica che è in stato di fermo. Cosima li ha seguiti senza indugio, senza domande.

I Carabinieri hanno dichiarato di portarla in caserma per “Motivi di Giustizia“, solo dopo si saprà che Cosima dovrà essere sottoposta a un prelievo di tracce di Dna in quanto i Ris sono riusciti ad isolare delle nuove tracce biologiche.

Così Cosima si è recata in caserma, dichiarando più volte che lei non ha niente da nascondere. Come è noto, ultimamente Cosima ha smesso di essere assente nella vicenda di Avetrana, ed è venuta fuori, davanti alle telecamere di Matrix, mostrandosi visibilmente commossa. Lei si descrive come una mamma che sta soffrendo per una galera ingiusta, quella della figlia. Perchè se c’è un’innocente in tutta questa storia, per Cosima quell’innocente è proprio la figlia Sabrina. Parlando di Sarah poi, Cosima proprio non trattiene le lacrime: non ci crede alla morte della nipotina, la sogna di notte, la vede in giro per casa.

Quella casa troppo grande adesso che è sola e a farle compagnia c’è solo la tv, che troppo spesso, descrive una Cosima che non è lei.

Sara Moretti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.