Yara Gambirasio è stata portata in un cantiere


Flash news – Emergono oggi nuove piste possibili per giungere alla verità sull’omicidio della piccola Yara Gambirasio, e per capire finalmente chil’ha uccisa. Sui suoi vestiti sono infatti stati ritrovati filamenti di juta, materiale che rimanda ai sacchi da cantiere.

La tredicenne era stata trovata morta due mesi fa, dopo che la ragazzina era sparita da Brembate il 26 novembre scorso. Nonostante le numerose analisi sul suo corpo e sui suoi vestiti, questo particolare della presenza di juta sui suoi indumenti, emerge solo ora e riporta le indagini in quel cantiere di Mapello, quello del centro commerciale. Probabilmente Yara in seguito al rapimento potrebbe essere stata portata lì.

Qualche giorno fa era giunta la notizia che gli investigatori volessero sentire un operaio polacco riguardo la morte di Yara Gambirasio. Che le due cose siano collegate? Scenari nuovi quindi si prospettano per gli inquirenti, che forse potranno arrivare finalmente alla verità sulla morte di Yara.

Assunta De Rosa


Leggi altri articoli di News e Cronaca

2 commenti su “Yara Gambirasio è stata portata in un cantiere”

  1. 30 Aprile 2011

    […] il ritrovamento di filamenti di juta, che faceva pensare al fato che Yara fosse stata portata in un cantiere, si è rivelato un elemento […]

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close