Caso Melania Rea: Il Punto Delle Indagini

Ultime Notizie Flash – Continuano le indagini per il caso di Melania Rea scomparsa il 18 aprile scorso e ritrovata nei boschi del Teramano due giorni dopo, tragicamente uccisa da numerose coltellate.

Gli inquirenti hanno ultimamente predisposto la perquisizione della casa di Melania e Parolisi, dove sarebbero stati sequestrati, il “diario” della donna, il plaid che la coppia usava per i pic nic fuori porta e lo zaino tattico militare dell’uomo. Inoltre al vaglio degli inquirenti verranno esaminati i cellulari dei due, al fine di esaminare qualsiasi tipo di dati che possa emergere, dalle celle di aggancio, alle telefonate, agli sms.

Difatti, pare che il ruolo dei telefonini sia centrale, considerate le ultime novità emerse dal programma “Quarto Grado”, in cui sembrerebbe che il cellulare di Melania, al momento del delitto, sia rimasto senza campo per molte ore, e solo dopo ci sarebbe stata una “scarica di dati” sul suo telefononio, tra messaggi e chiamate. Le ipotesi sono attualmente al vaglio degli inquirenti.

Altra mossa degli inquirenti sarà dedicata all’ascolto di una seconda donna, presente nella vita del militare, con cui l’uomo avrebbe avuto una relazione, che a differenza della soldatessa Ludovica, avrebbe avuto solamente una relazione occasionale. Ma gli inquirenti non lasciano nulla al caso e cercano di indagare su qualsiasi aspetto della vita dei due coniugi.

Inoltre, sempre alla trasmissione continua l’appello del fratello di Melania al ritrovamento del vero colpevole della tragedia.

3 responses to “Caso Melania Rea: Il Punto Delle Indagini

  1. Infatti l’ho messo tra le virgolette proprio perchè come dici tu da ieri circola la voce di questo diario che non si trova :-)))

  2. Per me il movente dell’omicidio di Melania potrebbe essere quello di avere scoperto qualcosa di scabroso inerente all’attività del marito e lo avrebbe rivelato all’esterno se il marito non avesse troncato la relazione. Si va parlando di comportamenti “leggeri” delle reclute (soldatesse)al di fuori della caserma nei periodi di addestramento.L’assassino a questo punto è abbastanza dichiarato. Il fatto che oggi si dice che Melania è stata aggredita mentre stava facendo pipì vuol dire che era in compagnia di una persona conosciuta e guarda caso suo marito ha detto dal primo momento che la moglie si era assentata proprio per andare a fare pipì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.