Melania Rea ultime notizie, dna e caffeina incastrano Salvatore Parolisi

Melania Rea ultime notizie, dna incastra Salvatore Parolisi: le tracce trovate sulla bocca della donna morta il 18 aprile scorso potrebbero portare a una svolta nelel inidagini. Sulle labbra di Melania ci sono i resti del caffè che aveva bevuto poco prima di uscire da casa e la caffeina scompare entro 40 minuti senza lasciare tracce. Questo cambia le cose. La caffeina infatti anche se indirettamente ci da la conferma che Melania è stata uccisa sicuramente prima delle 15. Di conseguenza l’unica cosa che ha potuto fare è stata quella di andare da Folignano a Ripe di Civitella. Ecco quindi che ancora una volta il racconto di Salvatore Parolisi non coincide affatto con le tempistiche rivelate dall’autopsia. Secondo questi tempi infatti Melania non avrebbe potuto di certo essere a Colle San Marco, chiacchierare con suo marito, spingere la bambina sull’altalena e cercare poi un bagno. Ma oltre alla caffeina ci sarebbe anche del dna.

Oltre alla caffeina ci sarebbe un’altra importante traccia di cui si deve inevitabilmente parlare. Come era già emerso dalle indiscrezioni sui risultati dell’autopsia adesso sappiamo per certo che sulla bocca di Melania ci sono anche le tracce di dna di Salvatore Parolisi, tracce che aggravano senza dubbio la sua posizione.

Non è semplicemente il fatto di aver trovato il dna che può incastrare Salvatore Parolisi. Come qualcuno potrebbe ipotizzare il dna può essere li perchè l’uomo ha baciato sua moglie poco prima che lei andasse via. E’ qualcosa di diverso però quello che emerge dai risultati dell’autopsia.

Si tratta infatti di un dna lasciato pochissimo prima che Melania morisse. Di conseguenza non c’è molto spazio alla fantasia: se Melania avesse vissuto di più dopo quel bacio ( e quindi si sarebbe allontanata come Parolisi racconta) o anche a uno schiaffo o a qualsiasi cosa possa aver fatto lasciare le tracce sulle sue labbra, con il passare dei minuti queste serabbero scomparse. Se Melania infatti ha cercato di difendersi e non è morta subito dopo esser stata aggredita verosimilmente con il movimento delle labbra avrebbe cancellato con la sua saliva le tracce presenti sulla sua bocca.

 

Leggi anche:

Melania Rea uccisa mentre faceva la pipì

Melania Rea è stata uccisa da una donna

La Procura ha chiesto l’arresto per Parolisi

I familiari di Melania a Pomeriggio Cinque

La madre di Melania a Chi l’ha Visto

Gli esami sugli indumenti di Parolisi

I messaggi d’amore di Parolisi e Ludovica


 


9 responses to “Melania Rea ultime notizie, dna e caffeina incastrano Salvatore Parolisi

  1. A questo punto bisognerebbe solo scoprire la complice di salvatore, sbatterli in galera e buttare via la chiave, x un delitto così efferato nelle modalità l’ergastolo senza appello ci vuole.

  2. ricordate il msg di salvatore a ludovica il giorno prima dell’omicidio? ke l’indomani avrebbe detto alla moglie di volersi separare, coincidenza proprio il giorno della morte? secondo me aveva architettato già tutto con la complice, portando direttamente melania in quel bosco dove ad attenderlo c’era nascosta la complice, x attirarla in un agguato e ucciderla. Ci deve essere x forza dell’altro, non è possibile ke se uno si vuole separare fà queste cose, cè x fortuna il divorzio, evidentemente melania non avrebbe accettato facilmente la separazione,e magari è venuta a conoscenza di qualke segreto, ha minacciato salvatore di fare qualcosa ke avrebbe rovinato la carriera e la reputazione a lui e a personaggi molto influenti nell’ambito della caserma dove lui lavorava, x questo è diventata una persona scomoda.

  3. Era tutto chiaro fin dall’inizio, Salvatore è l’omicida di sua moglie: una triste storia coniugale finita nella violenza e nel sangue! Il DNA del Parolisi ritrovato in bocca di Melania bocca può significare un bacio di Giuda, mentre a tradimento la trafiggeva alla gola, o più probabile una mano di Salvatore, la sinistra, premuta forte sulle labbra, per non farla urlare, e con la destra tentava di scannarla a sorpresa, mentre Melania stava facendo tranquillamente pipì, in presenza del marito, di cui fino ad allora non poteva immaginare idee omicidiarie. Mi viene un dubbio, che non riesco a togliermi dalla mente, che il caporalmaggiore avesse premedidato tutto, fin dalla sera prima, quando aveva promesso all’amante Ludovica che l’avrebbe lasciata per lei!

  4. cosa aspettano, ormai e` lui, l`altra-o e` andata su parola di salvatore, tornato alla realta` e roflettendo su quello che aveva fatto, ha mandato un`altra-o per infilare la siringa e` colpire ancora dopo morta, per far impazzire i pm con le indagini. Gli inquirenti sapevano sin dal giorno che Melania era scomparsa che lui era l`assassino, ma ci vogliono prove concrete per l`arresto, adesso ringraziamo Dio, che ha dato tanta intelligenza per arrivare ai nostri giorni alla tanta teclologia che riapre tutti i punti neri e quasi impossibili per portare alla luce.
    Per la famiglia Rea e` una grande delusione,hanno creduto in lui, lui che l`hanno trattato da figlio, ora vedono in lui un moviemaker, come faranno ha togliere quei video dalla mente, ho capito che avete tanta Fede, camminando con Fede la piccola strada del Signore,tornerete ha rivere con serenita` perche` il nostro Dio e` un Dio d`amore, ciao anna d.

  5. Se l’avessero tenuto sotto controllo dalla prima notte del 18/19 avrebbero evitato 3 mesi di indagini. E ha fatto tutto da solo, chi si sarebbe prestata ad una cosa del genere?

  6. Un esortazione a chi con barbaro coraggio stermina anime preziose agli occhi di Dio…. Nel libro della Bibbia, nei “Proverbi 5;21,22,23
    “Poiche’ le vie dell’uomo stanno davanti agli occhi dell’Eterno, ed Egli scruta tutti i suoi sentieri. Lempio e’ preso dalle sue stesse iniquita’ e trattenuto dalle funi del suo peccato…egli perira’ per la grandezza della sua follia.
    Ai Genitori e fam. Rea; siate fiduciosi! perche’ l’Onnipotente Dio annientera’ le potenze malvagie! la vostra e nostra CARA Melania gode della Corona della Vita Eterna,ma chi ha commesso quest’omicidio non restera’ impunito.

  7. Una cosa e’ certa, Parolisi sa benissimo come si sono aviluppati gli ultimi momenti della vita di sua moglie, della giovane mamma Melania! Dovra’ pur parlare, prima o poi si tradira’ piu’ di quanto abbia gia’fatto con tante frottole gia’ raccontatate. Ho fiducia sugli inquirenti,e la verita’ verra’ alla LUCE! Se solo la piccola bimba Vittoria potesse saper raccontare gli ultimi avvenimenti di quella fatale giornata, tutto sarebbe piu’ facile…. Confidiamo in Dio!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.