Melania Rea ultime notizie, per Parolisi nessuna difesa: l’auto non è la sua


Il cerchio si è da tempo stretto sul delitto del 18 aprile di Melania Rea, è Salvatore Parolisi, suo marito, l’unico accusato di omicidio volontario. Il caporal maggiore Parolisi è dal 18 luglio chiuso in cella, attualmente è recluso nel carcere Castrogno di Teramo e continua a proclamarsi innocente. Ma in base alle ultime notizie sull’omicidio di Melania Rea quel cerchio non sembra che si riaprirà; anche il Gip di Teramo ritiene necessario che Parolisi rimanga in carcere. Il Gip Giovanni Cirino ha presentato un’ordinanza di quasi 200 pagine, il doppio rispetto ai colleghi della Procura di Ascoli Piceno, e alla precedente ricostruzione di come sia avvenuto il delitto di Melania ha aggiunto un’aggravante in più che si somma al grado di parentela e alla crudeltà, ovvero l’avere agito in “circostanze di tempo, di luogo e di persona, tali da ostacolare la pubblica o privata difesa”.

Ovvio che i legali che difendono Parolisi proseguano il loro lavoro, ma proprio in base alle ultime notizie risulta che la foto di cui si vantavano di essere in possesso, quella scattata da un ragazzo al famoso parco di Colle San Marco dove si trovano le altalene, l’auto che si vede da lontano oltre il recinto non può essere quella del marito di Melania. La notizia trapela da fonti investigative di Ascoli e rivela che l’auto nella foto non è blu, come quella dell’indagato, bensì rossa.


Se questo è il genere di assi che la difesa intende giocare, come dagli stessi avvocati anticipato, è sempre più probabile che Parolisi rimarrà a lungo proprio dove si trova adesso, anche se gli avvocati Nicodemo Gentili e Valter Biscotti sembrano convinti di avere tra le mani ben altro. Che si tratti ancora e soltanto dei capelli femminili trovati sul corpo di Melania e del Dna di donna trovato sotto l’unghia?


Leggi altri articoli di News e Cronaca

1 commento per “Melania Rea ultime notizie, per Parolisi nessuna difesa: l’auto non è la sua”

  1. anna.d
    2 Agosto 2011

    piangi-piangi-fanciullo piangi,

    il coccodrillo come fa`
    non c`e` nessuno che lo sa`,
    chiedilo ha parolisi
    perche` lui lo sa gia`,ah ah ah ah ah ah ah ah.

    Commenta l'articolo


    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Riscontrata interferenza con Ad Blocker

    Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

    Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

    Grazie per il supporto, buona lettura!

    Close