Il ricordo dell’11 settembre 2001 in tutto il mondo

In tutto il mondo ieri ci sono state celebrazioni per ricordare l’11 settembre, una data che resterà indelebile nel cuore e nella storia. È la data che ha dato inizio ad una nuova presa di coscienza da parte dell’intero mondo occidentale.

Celebrazioni soprattutto in quei paesi che annoverano tra le vittime, dei loro concittadini. A Manila, in ricordo di Marie Rose Abdal, cittadina filippina che ha perso la vita negli attacchi di quel giorno, ma anche in Afghanistan nelle basi militari degli Stati Uniti, come in Giappone, dove si ricordano anche le vittime del terremoto dell’11 marzo scorso, ma anche in tutte le ambasciate e basi americane ci sono state celebrazioni per ricordare i dieci anni dalla strage dell’11 settembre.

Lo stesso è avvenuto in tutte le capitali europee, in Spagna hanno partecipato alla cerimonia anche il principe Felipe e la moglie Letizia.

Anche in Italia ci sono state celebrazioni per ricordare l’11 settembre. Il papa Benedetto XVI, da Ancona, durante la celebrazione della messa, ha ricordato commosso le vittime delle Torri Gemelle. Stessa cosa a Roma, dove il sindaco Alemanno, insieme all’ambasciatore americano Thorn, hanno partecipato alla celebrazione di una messa nella chiesa di S. Gregorio al Celio e poi si sono recati a porgere gli omaggi alle vittime delle Twin Tower al monumento che è stato eretto a Porta Capena due anni fa, in ricordo della tragedia, dove hanno deposto una corona d’alloro. Il sindaco ha sottolineato la capacità dimostrata di non cedere alla tentazione dello scontro tra civiltà, dopo uno dei peggiori avvenimenti dell’ultimo secolo e che ha segnato l’inizio del nuovo millennio, sicuramente non in positivo.

A Londra, invece, mentre c’erano le celebrazioni per ricordare le vittime dell’11 settembre, alcuni manifestanti islamici hanno dato fuoco alle bandiere americane dinanzi all’ambasciata Usa a Grosvenor. Due manifestanti sono stati arrestati.

Ci sono stati anche degli attentati, del resto previsti, in questa giornata del ricordo, come quello in Afghanistan, che ha causato la morte di 2 persone e il ferimento di 100 persone tra cui 77 militari stranieri, dinanzi ad una base militare Nato. Ma vari attentati si sono avuti anche in altre zone del paese.

Teresa Corrado

One response to “Il ricordo dell’11 settembre 2001 in tutto il mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.