Roma, donna aggredita da un gruppo di romeni: cinque arresti

Ci troviamo di fronte all’ennesimo episodio di violenza che ha come teatro la città di Roma. Lunedì sera un gruppo di romeni ha tentato di stuprare una ragazza, dopo averla fatta salire in macchina con la forza. La donna però è riuscita a scappare e a dare l’allarme. Il tutto è accaduto all’Infernetto, vicino Ostia. La malcapitata è una donna italiana di 40 anni che lavora come commessa in un supermercato. Dopo il grave episodio la donna è stata portata all’ospedale Grassi dove sono stati riscontrati traumi e escoriazioni fortunatamente però, non tanto gravi, al punto che è stata dimessa poco dopo. La vittima è riuscita a dare preziose informazioni agli investigatori circa la descrizione dei suoi aggressori, già noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. Ecco come è andata.
La sera di lunedì scorso, la donna, poco dopo le 20 finisce il suo turno di lavoro ed esce per riprendere la macchina. Il parcheggio dove l’auto era in sosta è molto buio e, normalmente, ci sono alcune persone che chiedono l’elemosina ai passanti. Quando la commessa del supermercato è andata per aprire lo sportello dell’autovettura, si è sentita afferrare da dietro: il tempo di accorgersi di quello che accadeva che si è ritrovata spinta con violenza in una macchina. Agli agenti ha rivelato:”Puzzavano d’alcol e mi urlavano di salire in macchina“. E’ lì che è iniziato il suo incubo: chiusa nell’abitacolo, senza possiblità di fuggire. Alcuni di loro hanno iniziato a palpeggiarla mentre un altro si è messo al volante e, ingranata la marcia, è partito. Approfittando però di un momento di distrazione di uno dei cinque romeni, la donna è poi riuscita a liberarsi e chiedere aiuto. I malviventi erano già fuggiti ma tutta la scena è stata ripresa da alcune telecamere a circuito chiuso presenti nel parcheggio.Gli agenti proprio grazie ai filmati e al racconto della donna, sono riusciti ad arrestare i 5 romeni: erano sul litorale di Ostia.

 

 

One response to “Roma, donna aggredita da un gruppo di romeni: cinque arresti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.