Strage a Seattle: uomo uccide cinque persone e si spara

La notizia di una nuova tragica follia questa volta arriva da Seattle dove un uomo ha ucciso cinque persone e poi si è suicidato. E’ accaduto ieri e a riferirlo è la Cnn online. Il pluriomicida è un uomo di circa 40 anni, probabilmente il suo nome è Ian Stawicki. Chi indaga su un evento tanto tragico quanto assurdo non riesce ancora a spiegare il movente che ha condotto l’uomo ad armarsi e ad uccidere. Non si conosce l’esistenza di un obiettivo preciso o di un qualcosa che ha fatto scattare la follia nel quarantenne o se semplicemente impazzito abbia sparato a chiunque gli desse “fastidio”.

Ieri Stawicki è entrato in un caffè vicino all’Università e senza apparente motivo ha sparato su alcuni clienti, due di loro sono morti sul colpo mentre un uomo e una donna sono stati trasportati in ospedale ma deceduti dopo poco. Una volta uscito dal locale si è diretto in centro dove ha tentato di rubare l’auto ad una donna, lei si è ribellata e lui non ha esitato a spararle un colpo di pistola uccidendola. Un’altra persona ferita dallo stesso folle è attualmente ricoverata in ospedale in gravissime condizioni, i medici purtroppo temono che non sopravviverà.

Poco dopo avere ucciso la donna al parcheggio Stawicki è stato accerchiato dalla polizia che ha tentato di convincerlo ad arrendersi, ma l’uomo si è sparato alla testa con la stessa arma con cui aveva ucciso cinque persone e ferito gravemente un’altra. E’ morto poche ore dopo il ricovero in ospedale lasciando alla polizia il compito di scoprire il perché di una strage incomprensibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.