Amici 12, la nostra intervista a Costanzo Del Pinto

Abbiamo avuto il piace di scambiare due chiacchiere con uno dei ragazzi che ha partecipato ad Amici 12. Chi ha seguito l’ultima puntata del talent di Maria De Filippi sa che Costanzo Del Pinto, cantante della squadra blu, è stato eliminato. Il percorso nella scuola di Costanzo non è stato molto semplice: all’inizio i prof non erano molto soddisfatti di lui, sia la Di Michele che Zerbi si sono parecchio accaniti. Qualcosa poi però è cambiata e alla vigilia del serale per lui c’è stato un bel semaforo verde. Il vincitore di Amici 12 però è solo uno, e non sarà lui. Ringraziamo Costanzo per il tempo che ci ha dedicato e per averci rilasciato questa intervista.

Ciao Costanzo e grazie per il tempo che ci dedichi! Partiamo con la nostra intervista.

Il tuo percorso nella scuola non è stato affatto semplice: sei stato subito messo in sfida, in discussione, i prof non erano soddisfatti. Quante volte hai pensato di mollare? Cosa ti ha spinto a continuare e a credere ancora nel tuo talento?
– Di momenti di debolezza ce ne sono stati parecchi, ma per fare questo nella vita ci vuole fegato da vendere, per il resto non dimentico mai quello che provo mentre canto, forse è proprio la mia passione a non mollarmi mai.

Dopo i primi momenti difficili però è arrivato un semaforo verde, cosa hai provato vedendo che tutti e tre i prof avevano deciso di farti passare al serale?


– Ho subito pensato che le critiche dei prof erano servite a migliorarmi e a crescere. Io so quello che ho passato dall’inizio del programma e quando ho visto quel semaforo verde ho pensato a tutto al lavoro fatto per arrivarci, quindi credo di essermelo meritato come tutti gli altri ragazzi.

Il serale: il sogno di tanti giovani come te. Cosa si prova a sapere che milioni di italiani sentiranno la tua voce e che forse tra di loro ci sarà una casa discografica pronta a puntare su di te?

– Beh queste sono soddisfazioni ed emozioni che non si possono spiegare.

Miguel Bosè il capitano dei blu: parlaci un pò di lui


– Un grande artista, non ho avuto modo di conoscerlo fino in fondo, ma è di sicuro una bella persona.

Rapporti con i compagni: come è stato questo percorso e come hai vissut con loro? Con chi hai legato di più e chi invece secondo te non merita di essere ancora lì?


– La seconda domanda la lascio ai giudici! Per quanto riguarda il rapporto con i compagni, forse questa è stata una delle cose più belle di quest’esperienza, un ringraziamento particolare va ad Edwyn e Verdiana.

A proposito di meriti, chi vincerà?
– Se dovesse vincere chi merita sul serio, per il mio personalissimo pensiero la vincitrice è Verdiana !!

Uno sguardo al futuro: cosa farai adesso che hai messo di nuovi i piedi nel mondo reale? Ci sono già dei progetti, qualcosa bolle in pentola?

-Ci sono tante cose da fare, il mio primo obiettivo è tirar fuori il disco con i miei inediti.
In pentola bolle un’estate piena di concerti e sacrifici per l’album!!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.