Google si aggiorna: ecco le nuove funzioni

Google si aggiorna: la ricerca ora diventa una conversazione. Questa è solo una delle nuove funzioni promesse da Google. Il più famoso motore di ricerca al mondo ha aggiornato la sua funzione principale. Con Google search la ricerca ora diventa una conversazione. Solo pochi giorni fa Google ha compiuto 15 anni e per l’occasione ha presentato alcune nuove funzioni di ricerca. Il “Knowledge Graph” (grafico della conoscenza) è già in vigore da tempo, ma rappresenta al meglio l’idea dei programmatori. L’idea di Google è quella di diventare sempre di più un motore di ricerca basato sulla conoscenza invece che sulle informazioni. Ciò presuppone collegamenti di senso tra i termini di ricerca. Il Knowledge Graph è una rete che unisce le parole su Google in base alla contiguità di significato. Facendo una qualsiasi ricerca è possibile ottenere dei suggerimenti da Google stesso, che a destra dello schermo proporrà una sorta di consigli utili per migliorare la nostra esperienza. Google si aggiorna e nella nuova versione questa funzione permetterà anche di fare confronti: potremo chiedere a Google di confrontare due prodotti per avere una comparazione tra i due e scegliere il migliore. Sullo smartphone, invece, tutto ciò si traduce nella possibilità di porre domande, attraverso la ricerca vocale, e di riceverne risposte sempre più precise. Tra un paio di settimane arriverà la nuova versione di Google Search per iPhone e iPad che consentirà di ricevere notifiche e promemoria da Google, come avviene già da per i cellulari dotati del sistema operativo Android. Ad esempio, grazie ai “local tag” che sfruttano il GPS del cellulare, Google ci ricorderà la lista della spesa quando siamo vicino al supermercato. Per ottenere il promemoria basterà semplice utilizzare il comando vocale per dire a Google di ricordarvi l’appuntamento o la commissione in agenda. Lo scopo di tutti questi cambiamenti è trasformare le ricerche online sullo smartphone in una sorta di conversazione. Tutto ciò faciliterà anche i non esperti nel migliorare le proprie ricerche. Dunque, Google si aggiorna e promette di migliorare la nostra esperienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.