Torino: trovate ossa umane avvolte in un giornale che parla di un delitto irrisolto

Macabra scoperta a Torino. Trovate ossa umane e due teschi dentro una scatola su una panchina davanti il Cimitero Monumentale di Torino. A trovare i due teschi e alcune ossa umane avvolte in un giornale che parla di un delitto irrisolto, questa mattina sono stati dei dipendenti del cimitero di corso Novara. Nel frattempo, la polizia sta indagando per cercare di scoprire chi possa aver abbandonato la scatola contenente le ossa su una panchina.
I due teschi e le ossa erano custoditi in una scatola di pasticceria di via Lagrange ed erano avvolti in alcuni fogli di giornale, risalenti agli anni Sessanta dove vi erano articoli che parlavano di un delitto irrisolto. Nessun biglietto accanto alle ossa ritrovate che possa fornire qualche informazione in più. Una volta trovata la scatola, i dipendenti del cimitero hanno subito avvertito la polizia. Gli inquirenti hanno subito fatto partire le indagini. Dai primi esami effettuati dal medico legale pare che le ossa trovate non appartengono a un cadavere morto di recente, ma risalirebbero a diverse decine di anni fa. Le indagini continuano e nessuna ipotesi è esclusa. Potrebbe trattarsi dunque di qualche omicidio compiuto tanti anni fa, accaduto possibilmente negli anni 60′ dal momento che i giornali in cui sono avvolti risalgono a quel periodo, e magari rimasto irrisolto. Forse qualcuno ha semplicemente voluto fornire qualche segnale o indizio. Per il momento non sono stati divulgati altri dettagli in merito al ritrovamento dei due teschi e delle ossa. La vicenda, al momento, resta soltanto un mistero. Certamente non capita tutti i giorni di trovare delle ossa al posto di dolci dentro una scatola di pasticceria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.