Google userà la nostra faccia per fare pubblicità

Potreste ritrovarvi ad assere protagonisti di annunci pubblicitari. Infatti, a partire dal giorno 11 novembre, Google userà la nostra faccia per fare pubblicità, nel caso in cui ci fossimo iscritti a Google Plus. Naturalmente a poter vedere l’immagine degli utenti sono solo le persone della propria cerchia, con le quali si è deciso di condividere tali contenuti. E così, potreste ritrovare una vostra recensione su Google Plus Local come annuncio pubblicitario.

Anche i +1 che si sceglie di fare possono portare all’utilizzo della nostra faccia per fare pubblicità, mostrando tali informazioni agli altri utenti di Google Plus che abbiamo nella cerchia di contatti.

Insomma, l’utilizzo della nostra faccia da parte di Google non è nulla di nuovo. Su Facebook questa cosa avviene già da tempo, ad esempio quando, a scopo promozionale, viene visualizzato sulla home più volte che un amico ha messo “mi piace” ad una determinata pagina. Tutto ciò per incentivare le persone ad emulare il comportamento altrui, in quanto vedendo che una persona conosciuta ha dato un feedback positivo su un determinato prodotto, marchio, servizio, siamo portati a fidarci.  Ma tale opzione, che prevede l’utilizzo della nostra faccia da parte di Google per fare pubblicità, può essere disattivata. Basta andare sull’impostazione Conferme condivise.

Bisogna precisare che la vostra faccia e il vostro nome verranno utilizzati solo per quanto riguarda gli annunci, e non in contesti differenti come nel caso di Google Play. Insomma, il meccanismo di Facebook che personalizza gli annunci tramite la foto degli utenti e il loro nome verrà ripreso anche da Google. Che ne pensate di vedere la vostra faccia utilizzata come testimonial di pubblicità?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.