Lecce, rave party: ragazza di 22 anni in coma

In provincia di Lecce, nel corso di un rave party, una ragazza di 22 anni è andata in coma. La giovane è ora ricoverata, e le sue condizioni sono gravi. A quanto pare non rischia la vita. La ragazza di 22 anni andata in coma durante un rave party è di Cerfignano, una frazione di Santa Cesarea Terme. Il malore potrebbe essere dovuto all’assunzione di anfetamine e alcol. Il rave party a cui aveva partecipato la 22enne non era stato autorizzato dalle forze dell’ordine. E’ stato organizzato in una masseria abbandonata.

Il rave party ha avuto luogo nella notte tra venerdì e sabato, in località Pozzo antico, nei pressi della strada che fa da collegamento tra Lecce e la marina di Torre Chianca. Le forze dell’ordine non erano a conoscenza di questa festa, scoperta solo la mattina di sabato, per la segnalazione della presenza una ragazza priva di sensi ritrovata a terra, con una chiamata al 118. All’arrivo dei soccorsi, la ragazza di 22 anni era sul pavimento esanime. La causa del suo malore sarebbe l’assunzione di droghe e alcol. Ora la giovane è ricoverata in gravi condizioni presso l’ospedale Vito Fazzi, nel reparto Rianimazione.

Si indaga sulla vicenda, e gli agenti della Questura hanno rintracciato alcuni ragazzi che hanno partecipato al rave party nel corso del quale una ragazza è andata in coma. Ora verranno ascoltati. Si vuole fare chiarezza su quanto accaduto nel corso del rave party e soprattutto su cosa abbia assunto la ragazza di 22 anni in coma.

Non si tratta del primo rave party finito male, e la causa è la circolazione di alcol e droghe nel corso di queste feste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.