Sassari: sfonda auto dei carabinieri con trattore per vendetta

Si è presentato in caserma dai carabinieri con un trattore. L’insolita vicenda è accaduta a Ploaghe, una cittadina in provincia di Sassari. Per vendicarsi con i carabinieri che gli avevano sequestrato la patente per guida in stato di ebbrezza, Roberto Masala ha premuto il piede sull’accelleratore del trattore sul quale era alla guida e si è scagliato contro l’auto dei carabinieri.

La Subaru Forester dell’Arma è stata devastata. E’ subito scattato l’arresto dell’uomo per aver compiuto il gesto folle. L’episodio è successo la scorda notte. I carabinieri erano impegnati nei normali controlli stradali e avrebbero poi fermato l’auto di Roberto Masala. A tradire Masala era stato il suo stesso alito da cui si sentiva palesemente la puzza di alcool. I carabinieri hanno così deciso di fare la prova dell’etilometro. Era ormai scontato che Masala fosse in stato d’ebrezza. Era scattata cos’ la denuncia nei suoi confronti e l’uomo era stata accompagnato a casa da un parente.

Masala non contento di ciò che era successo ha deciso poi di vendicarsi, organizzando una vendetta contro i carabinieri.  A bordo di un trattore girava per il paese, finendo per presentarsi di fronte la caserma dei carabinieri. Arrivato lì ha pensato bene di sfondare l’auto dei carabinieri. Lanciandosi a tutta velocità con il fuoristrada ha devastato l’auto dei carabinieri. Non contento, stava facendo manovra per colpire di nuovo ma i carabinieri sono riusciti a fermarlo. Quando Masala è sceso dal trattore è stato ammanettato e rinchiuso in caserma. L’uomo è ora accusato di danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Oltre a quella precedente di guida in stato di ebbrezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.