Tiziano Ferro condannato per evasione fiscale: deve 3 milioni di euro al fisco

Tiziano Ferro è stato condannato per evasione fiscale: deve ben 3 milioni di euro al fisco

Tiziano Ferro è stato condannato per evasione fiscale: il celebre cantante deve 3 milioni di euro al fisco. Confermata dunque l’evasione fiscale a carico del 34enne nato a Latina. La commissione Tributaria regionale ha infatti respinto il ricorso di Tiziano Ferro e confermato le sentenze di primo grado che stabilivano la fittizietà della residenza all’estero del cantante negli anni 2006, 2007 e 2008. Per questo è stato condannato anche a pagare le spese processuali. Insomma, Ferro avrebbe dichiarato una falsa residenza all’estero per non pagare le tasse. Il cantante deve 3 milioni di euro al fisco e ora è arrivata la conferma ufficiale della condanna per evasione fiscale. Tiziano Ferro si era sempre difeso affermando che il tempo che lui non passava nelle sue residenze all’estero era dovuto ai tour che gli imponeva il suo lavoro. Tuttavia, il Tribunale non ha creduto alla sua versione e lo ha condannato a pagare le spese processuali e a versare 3 milioni di euro al fisco. Dunque, il popolare cantante Tiziano Ferro è l’ennesima celebrità che viene condannata per evasione fiscale. A quanto pare è un vizio che alcuni vip non riescono proprio a togliersi. C’è da sottolineare che se a commettere un tale reato è un artista o un campione dello sport, la sua reputazione non viene minimamente lesa: basti pensare a Valentino Rossi che anche dopo la condanna non ha perso l’affetto dei fan. Al contrario, se a frodare il fisco è una persona comune la sua reputazione viene distrutta. Sebbene non sia un colletto bianco, viene confermata la teoria su i white collar crime appena spiegata.

One response to “Tiziano Ferro condannato per evasione fiscale: deve 3 milioni di euro al fisco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.