Milano, Lele Mora in rovina: vende abiti al mercato dell’usato

Lele Mora, lo storico agente dei vip, è in rovina: vende abiti al mercato dell'usato di Milano per vivere

Lele Mora è in rovina: vende abiti al mercato dell’usato di Milano per vivere. Un’immagine choc quella dell’ex agente dei vip costretto a trattare con persone comuni pur di racimolare qualche denaro. Dopo aver vissuto per anni nel lusso ed essere considerato come il più importante e influente degli agenti dei vip in Italia, Lele Mora è ora costretto a vendere abiti al mercato dell’usato. L’ex agente dei vip è andato in rovina e ora è in stato di miseria. Prima gli scandali, poi i procedimenti giudiziari e i lavori socialmente utili: un declino in poco tempo per uno degli uomini più idolatrati dai vip nelle feste. Ora, Lele Mora, il famoso agente dei vip rimasto coinvolto nel processo Rubygate, ha smesso di partecipare a eventi mondani e si dedica alla spiritualità. Il 59enne si trova sul lastrico ed è stato recentemente fotografato mentre vendeva abiti usati al mercato di piazzale Cuoco di Milano. Un declino che fa riflettere su quanto una persona possa passare dalle stelle alle stalle in meno di un batter d’occhio. Ex manager e talent scout di showman e showgirl, è stato condannato per spaccio di droga, evasione fiscale, bancarotta fraudolenta e favoreggiamento della prostituzione. Il 19 luglio del 2013 è stato condannato dal Tribunale di Milano nell’ambito del processo Ruby bis a 7 anni di reclusione e all’interdizione a vita dai pubblici uffici. Dunque, una brutta fine quella di Lele Mora, prima animatore delle feste mondane e sempre osannato dai media e ricercato dai vip di tutta Italia e ora costretto a vendere abiti al mercato dell’usato di Milano per poter vivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.